Skip to content

Assessment of Copper Interconnects

Informazioni tesi

International Master in Nanotechnologies
  Autore: Gerardo Bottiglieri
  Tipo: Tesi di Master
Master in
Anno: 2005
Docente/Relatore: Jean Paul Gueneau de Mussy
Istituito da: Università Ca' Foscari di Venezia e Università degli Studi di Padova
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 151

Enhancements in integrated circuits (IC) density and performance have fueled semiconductor industry and the resultant information revolution for over 40 years. The improvements in density (Moore’s Law) and performance has been achieved through evolutionary and revolutionary advances in the front end of the chip manufacturing line, where the circuit elements are fabricated, and the back end, where these elements are appropriately wired within the IC. Chip interconnections or interconnects, serve as global wiring, connecting circuits’ elements and distributing power.
To incorporate and accommodate the improvements such as decreased feature size, increased device speed, and more integrate designs, research in the back-end-of-the-line (BEOL) has become equally important as developing the front-end-of-line (FEOL).
Advances in interconnect technology have one important milestone in the planar multilevel metallization architecture, where planarity is achieved by the extensive use of Chemical Mechanical Polishing – CMP. Planar wiring has improved structural integrity and facilitated continuous improvements in wiring pitch, number of metal layers, and design features, such as stacked vias and local interconnections. Aluminum has been replaced with electrochemically deposited copper, and, consequently, the industry-standard subtractive metal etching process has been replaced by a damascene process: wire patterns (trenches and via holes) are first etched in an insulator, then filled with copper, and excess copper is removed by chemical mechanical planarization. In a dual damascene process both via and trench structures are filled in a single step.
Copper interconnects fabricated by a dual damascene process offer advantages of performance, cost, reliability over existing aluminum wiring process. Performance is gained because the resistivity of copper is approximately 40% lower than that of aluminum, so copper wires exhibit approximately 40% lower RC delay than aluminum wires of the same cross section. Moreover, the dual damascene approach, compared with single damascene, provides lower via resistance reducing the number of interfaces in the vias. Cost reduction comes from eliminating some process steps and simplifying other process steps in the dual-damascene process. Reliability is improved because the electrochemical deposited copper, when compared with aluminum, exhibit far less electromigration and far less stress migration.

The present work on copper interconnects resulted from an internship carried out at the Interuniversity MicroElectronics Center – IMEC -, Leuven, Belgium, a challenging international leading edge research center. The subject described in this thesis covers most of the work that I carried out from the beginning of August to the second half of November, 2005.
Four main topics were covered and they have lead to the four-chapter structure of this thesis. A brief introduction is present, too. It gives a general overview of the main process steps in the interconnect technology.
“Chapter 1: Interconnect RC delay simulations” describes an attempt to model interconnect RC delay starting from geometric considerations by comparing the simulated delay with the measured one, to identify the impact of several assumptions on the RC delay extraction accuracy. Capacitance simulations were carried out using Synopsys Raphael™.
“Chapter 2: Within-die and within-wafer interconnect R and C systematic variability” aims at understanding systematic interconnect resistance and capacitance variability both at die and wafer level. Variability at die level is dominated by layout pattern dependencies while variability at wafer level is related to process signatures.
“Chapter 3: Response Surface Modeling of interconnect capacitance” tries to correlate electrical capacitance and interconnect physical dimensions, i.e., how small variations in the interconnect cross-sectional dimensions lead to changes in the interconnect capacitance.
“Chapter 4: X-ray fluorescence assessment of interconnect thickness” aims at understanding XRF line scan measurements over patterned regions through simulations.
Two small appendices complement these four chapters.
“Appendix I: Evaluation of interconnect resistivity” describes the steps used to measure copper interconnect resistivity.
“Appendix II: XRF line-scan simulator “Deo Gratias” Matlab® code” simply contains the Matlab® code of the XRF line-scan simulator used in the study described in chapter 4.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Chapter 3 Response Surface Modeling of interconnect capacitance « New ideas pass through three periods: 1. It can't be done. 2. It probably can be done, but it's not worth doing. 3. I knew it was a good idea all along! » − Arthur Charles Clarke (1977 - ). 3.1 Introduction In chapter 1, we found that even using the actual cross-sectional shape and dimensions, we were not able to match the measured capacitance. If we assume that Raphael TM field solver is 100% accurate, there could be several explanations for this problem. For example, the cross section dimensions are not constant and slightly change along the meander-fork length. Consequently, it is not completely correct to measure the section from one or two FIB/TEM images and associate it to the entire meander-fork. By the work described in this chapter, I want to understand the correlation between electrical capacitance and interconnect physical dimensions, i.e., how small variations in interconnect cross-sectional dimensions lead to changes in interconnect capacitance. I want to go even a step further linking the distribution of measured electrical capacitance over the wafer (chapter 2) to the distribution of interconnect cross-sectional dimensions. To this purpose, I used the Response Surface Modeling – RSM –, as implemented in Noesis Solutions NV OPTIMUS v. 5.1 software, and I built a model for the

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

back end of the line
beol
chemical mechanical polishing
chip interconnections
cmp
copper
damascene
electrochemical plating
integrated circuit
interconnects
nanotechnology
nanotecnologia
rc delay
resistivity measurements
response surface modeling
systematic varialibity
x-ray fluorescence

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi