Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Strategie di marketing territoriale per lo sviluppo locale

Il marketing territoriale è solo una delle possibili vie che i policy-makers territoriali possono intraprendere per attuare lo sviluppo del territorio in chiave economica.
Applicando le tecniche proprie del marketing managemet alla pianificazione territoriale, si pone, tra gli altri, l'obiettivo di attrarre nuove imprese, attività economiche, residenti, turisti, lavoratori sul territorio e/o di valorizzare l'insieme delle risorse (economiche, finanziarie, umane ed ambientali) possedute, ponendo come parametro di valutazione la soddisfazione dei clienti dell'"impresa-territorio": stakeholders e target markets.
Proponendo di attuare una nuova forma di pianificazione strategica, il marketing applicato al territorio sottolinea quanto sia importante possedere una visione globale del contesto in cui agire. In questo modo si fa riferimento, non più alla globalità esaustiva delle politiche di pianificazione territoriale tradizionali che accorpa in un unico progetto linee generali di lungo periodo e norme particolari, previsioni e strumenti attuativi, vincolando le trasformazioni future ad un contesto passato, ma, alla proposta di applicare un forte programma di trasformazione in cui siano chiaramente definiti finalità, obiettivi, settori ed aree in cui si rende necessario intervenire.
Analisi territoriale, valorizzazione degli elementi costitutivi del territorio, soddisfazione dei clienti territoriali sono i punti forti di una disciplina che, nel lungo periodo, favorisce la realizzazione di un benessere diffuso e generalizzato di cui la crescita economica rappresenta solo un aspetto.

Mostra/Nascondi contenuto.
Strategie di marketing territoriale per lo sviluppo locale Introduzione. Il marketing territoriale è solo una delle possibili vie che i policy-makers territoriali possono intraprendere per attuare lo sviluppo del territorio in chiave economica. Applicando le tecniche proprie del marketing managemet alla pianificazione territoriale, si pone, tra gli altri, l'obiettivo di attrarre nuove imprese, attività economiche, residenti, turisti, lavoratori sul territorio e/o di valorizzare l'insieme delle risorse (economiche, finanziarie, umane ed ambientali) possedute, ponendo come parametro di valutazione la soddisfazione dei clienti dell'"impresa-territorio": stakeholders e target markets. Proponendo di attuare una nuova forma di pianificazione strategica, il marketing applicato al territorio sottolinea quanto sia importante possedere una visione globale del contesto in cui agire. In questo modo si fa riferimento, non più alla globalità esaustiva delle politiche di pianificazione territoriale tradizionali che accorpa in un unico progetto linee generali di lungo periodo e norme particolari, previsioni e strumenti attuativi, vincolando le trasformazioni future ad un contesto passato, ma, alla proposta di applicare un forte programma di trasformazione in cui siano chiaramente definiti finalità, obiettivi, settori ed aree in cui si rende necessario intervenire. Analisi territoriale, valorizzazione degli elementi costitutivi del territorio, soddisfazione dei clienti territoriali sono i punti forti di una disciplina che, nel lungo periodo, favorisce la realizzazione di un benessere diffuso e generalizzato di Elvio Russo – Master in Business Administration Pagina 3 di 79

Tesi di Master

Autore: Elvio Russo Contatta »

Composta da 79 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 18347 click dal 01/06/2006.

 

Consultata integralmente 35 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.