Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il mercato dell'arte contemporanea: uno sguardo interno al sistema

Il mercato dell'arte contemporanea

Mostra/Nascondi contenuto.
4 Introduzione L’intento del mio progetto di tesi, è offrire una panoramica globale su cosa si intende oggi per sistema dell’arte e spiegarne il suo funzionamento. Un sistema prevede la coesistenza di diverse entità, aventi ruoli specifici, che in un gioco di interazioni-supporti-scambi, danno vita ad un fenomeno unico. Il fenomeno dell’arte contemporanea, per ciò che viene inteso oggi con questo termine, è senza dubbio il frutto di innumerevoli interazioni tra i diversi attori del mercato. Sarebbe interessante poter dimostrare quanto i più autorevoli attori che compongono il mercato (con ciò si intende gli artisti più quotati, i galleristi più potenti, i direttori dei musei prestigiosi, gli editori d’arte e i giornalisti più letti e temuti, gli organizzatori delle fiere e delle biennali più seguite) abbiano il potere e le capacità di dettar legge nel mondo dell’arte e impostarne le regole di mercato. Proverò a introdurre brevemente il contenuto dei diversi capitoli che compongono questa tesi. Nel primo capitolo ho voluto approfondire le origini del concetto di arte contemporanea e mercato dell’arte, cercando di individuare nel tardo ‘600, con la comparsa ovvero del fenomeno dei salons, il primo tentativo di spettacolarizzare e mercificare l’arte. Nasce nell’800, la figura del mercante, e grazie ad alcuni personaggi emblematici della storia dell’arte, movimenti come L’Impressionismo o le avanguardie di primo Novecento, riescono a farsi conoscere in giro per il mondo. Il centro dell’arte non è più Parigi, ma diventano gli Stati Uniti, che anticipano al mondo le correnti che verranno. A New York inizia a diffondersi in maniera capillare un tessuto di gallerie, mercanti, artisti che esploderanno e vedranno il pieno successo nel pieno edonismo degli anni Ottanta. In questo periodo si affermano i

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione e dello Spettacolo

Autore: Pasquale Bonavoglia Contatta »

Composta da 164 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 19066 click dal 08/06/2006.

 

Consultata integralmente 72 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.