Skip to content

Marina Abramovic, un mito occidentale. Un’opera d’arte senza tempo ma anche senza terra

Informazioni tesi

  Autore: Marko Antic
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2004-05
  Università: Accademia di Belle Arti
  Facoltà: accademia di belle arti di brera
  Corso: pittura
  Relatore: Tommaso Trini
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 82

Scrivere una tesi su Marina Abramovic non e affatto facile come pensavo. Già da parecchi da mesi avevo iniziato a raccogliere informazioni utili – libri, riviste, siti internet – diffuse su una delle personalità più importanti di tutto il mondo dell’arte. Prima di iniziare ero convinto che, data la notorietà di un’artista tanto interessante e meritevole, tutto il lavoro che c'era da fare fosse quasi un gioco e che la cosa più difficile fosse la traduzione dei vari testi – ma mi sbagliavo. Il crescere della mia confusione mi ha messo paura; più approfondivo le mie ricerche più mi sentivo perso. Scrivere mi è sembrato allora un incubo.

Tuttavia, mentre la studiavo, l’Abramovic cominciò a diventare la mia artista del cuore, sempre più la mia preferita, forse per la provenienza geografica che ci unisce, certamente per il merito artistico e storico delle sue opere, che io però ritengo soltanto parzialmente diffuse e poco comprese dalla maggioranza della gente che non appartenga alla élite del mondo del’arte.

E’ un mistero, quella donna. E’ spirituale, forte, profonda, bella, intelligente, giusta, fortunata, disponibile, aperta, esibizionista, esploratrice, piena d’energia, carismatica... sono queste le cose che mi vengono in mente quando sento il suo nome. Più le mie ricerche vanno avanti e più tendo a glorificarla, ciò che mi fa sentire piccolo e insignificante.
Poi penso ad alcune cose che ho letto. Mi chiedo cosa ne pensi lei della sua fama e popolarità, come si sentiva mentre era una studentessa presso l'Accademia di Belgrado, cosa sarebbe successo se fosse rimasta a Belgrado, dove è nata e si è laureata in pittura (1968), o fosse rimasta a Zagabria dove ha fatto la sua specializzazione o a Novi Sad dove ha insegnato. Si, quelli erano tempi diversi, ma anche lei era allora diversa, e lo è ancora, diversa, da tutti gli artisti che ho fin qui conosciuto.

Un’artista che si definisce “la nonna della performance. Ce ne sono state cosi tante che non saprei da dove cominciare. Fin dalla sua adolescenza faceva spesso delle azioni forti, le quali provocavano uno shock agli spettatori, sia che si trattasse di sua madre nella camera sua quando marina aveva 12 anni, o di estranei non ancora abituati ai linguaggi delle gallerie d’arte. Fin da giovane lei riusciva sempre a coinvolgere la gente, provocare un giudizio, non lasciando mai nessuno indifferente. Gli studenti suoi compagni seguivano le sue orme perché la trovavano coraggiosa e controriformista.

Alcuni anni dopo, quando lei maturò la sua creatività di artista protagonista della scena internazionale, altri artisti vedranno in lei stessa la poetica delle sue performance, la gente comune la troverà fisicamente provocante e provocatoria intellettualmente, mentre le donne la invidieranno e gli uomini la desidereranno fortemente. Naturalmente, Marina Abramovic si abbandonerà al suo carisma espressivo nonché al suo sex appeal con energia straordinaria ma anche con la sua straordinaria intelligenza nei comportamenti e nella carriera. Così riuscirà a superare i propri limiti, spingendosi sempre più avanti e rischiando la propria vita.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
4 Introduzione Scrivere una tesi su Marina Abramovic non e affatto facile come pensavo. Già da parecchi da mesi avevo iniziato a raccogliere informazioni utili – libri, riviste, siti internet – diffuse su una delle personalità più importanti di tutto il mondo dell’arte. Prima di iniziare ero convinto che, data la notorietà di un’artista tanto interessante e meritevole, tutto il lavoro che c'era da fare fosse quasi un gioco e che la cosa più difficile fosse la traduzione dei vari testi – ma mi sbagliavo. Il crescere della mia confusione mi ha messo paura; più approfondivo le mie ricerche più mi sentivo perso. Scrivere mi è sembrato allora un incubo. Tuttavia, mentre la studiavo, l’Abramovic cominciò a diventare la mia artista del cuore, sempre più la mia preferita, forse per la provenienza geografica che ci unisce, certamente per il merito artistico e storico delle sue opere, che io però ritengo soltanto parzialmente diffuse e poco comprese dalla maggioranza della gente che non appartenga alla élite del mondo del’arte. E’ un mistero, quella donna. E’ spirituale, forte, profonda, bella, intelligente, giusta, fortunata, disponibile, aperta, esibizionista, esploratrice, piena d’energia, carismatica... sono queste le cose che mi vengono in mente quando sento il suo nome. Più le mie ricerche vanno avanti e più tendo a glorificarla, ciò che mi fa sentire piccolo e insignificante. Poi penso ad alcune cose che ho letto. Mi chiedo cosa ne pensi

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

abramovic
arte
artista
balkan erotic epic
fotografa
fotografia
performance
videoinstallazioni

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi