Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La seconda guerra mondiale nelle canzoni

L'intenzione della mia tesi è quella di osservare gli avvenimenti storici della seconda guerra mondiale, attraverso i testi delle canzoni che sono state prodotte in quel periodo. La tesi è composta di quattro capitoli. I primi due riguardano gli anni cha vanno dal '40 al '43, dove analizzo i testi delle canzoni più famose trasmesse alla radio , e poi quelli degli inni e delle marce militari più cantate al fronte dai soldati. Gli ultimi due riguardano invece la produzione canora della Repubblica di Salò e quella della Resistenza.

Mostra/Nascondi contenuto.
II Prefazione Le ricerche e gli studi sulle canzoni della seconda Guerra Mondiale hanno riguardato in maniera prevalente il campo partigiano. Fin dai primissimi anni del dopoguerra sono state pubblicate raccolte di canti, ad opera delle formazioni partigiane, per far conoscere il contributo che esse hanno dato alla liberazione del Paese e per non dimenticare i duri momenti passati in Guerra, con le speranze e le nuove idee che si andavano affermando. A partire dagli anni ’60, associazioni culturali come il Cantacronache, il Nuovo Canzoniere Italiano, l’Istituto Ernesto de Martino, hanno dato vita ad un importante studio sul canto sociale italiano, in buona parte costituito dal repertorio partigiano. Ne sono scaturite importanti ricerche riguardanti: la genesi dei canti partigiani, il loro carattere più o meno

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Alessandro Crocco Contatta »

Composta da 176 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 14221 click dal 18/07/2006.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.