Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'innovazione digitale nella Pubblica Amministrazione: il progetti di ''Integrazione per l'Erogazione di Servizi in Sanità'' della Regione Veneto

All'interno della tesi sono state analizzate le principali innovazioni a disposizione delle Pubbliche Amministrazioni approfondendo il campo sanitario con il progetto IESS: Integrazione per l'Erogazione di Servizi in Sanità della Regione Veneto

Mostra/Nascondi contenuto.
5 Introduzione Il presente lavoro nasce dalla personale motivazione di voler conoscere da vicino i fenomeni legati all’innovazione nel settore pubblico, in particolare per quel che riguarda la sfera sanitaria. L’innovazione digitale viene spesso considerata come uno dei fattori chiave della crescita economica di un Paese e della competitività internazionale. Essendo un fenomeno complesso, richiede l’operare congiunto di imprese (pubbliche e private), del sistema universitario e dei vari livelli di governo del territorio. Nella Pubblica Amministrazione non basta una legge per innovare, bisogna costruire meccanismi autocostituenti, in quanto l’innovazione rappresenta un passaggio difficile che riguarda norme, meccanismi, politica, ecc. Il cambiamento di fattori economici, sociali e culturali che hanno contraddistinto quest’ultimo secolo, ha posto le basi per un cambiamento radicale, per un ridisegno totale dell’intero sistema. Lo scopo del presente lavoro, di conseguenza, è quello di analizzare le principali innovazioni digitali a disposizione in questo momento per le Pubbliche Amministrazioni del nostro Paese. In particolare il primo capitolo riguarda il significato dell’innovazione, gli studi condotti sul tema e i sistemi orientati all’innovazione. Per quanto riguarda il secondo capitolo, sono state prese in esame le innovazioni digitali di maggior rilievo per le Amministrazioni Pubbliche, analizzandone sia gli aspetti positivi, sia quelli negativi, prendendo anche in esame le relative norme giuridiche che le hanno previste e che ne hanno reso possibile l’utilizzo. Lo scopo di questo capitolo è anche quello di evidenziare come internet rappresenti il mezzo con il quale l’azienda pubblica può ottimizzare la propria gestione, minimizzando le inefficienze, offrendo prestazioni migliori in tempi minori e sostenendo costi più bassi rispetto al passato. E’ noto che l’erogazione di servizi on-line, siano essi di tipo informativo o di tipo transazionale, permette di produrre impatti significativamente positivi sulla qualità della vita dei cittadini e sulla competitività delle imprese.

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Luisa Petrini Contatta »

Composta da 136 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2373 click dal 24/08/2006.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.