Skip to content

Studio Geomorfologico e implementazione GIS della struttura sinclinalica di Rocca d'Olgisio. Proposta di un percorso geoturistico

Informazioni tesi

  Autore: Massimo Zangrossi
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2005-06
  Università: Università degli Studi di Pavia
  Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali
  Corso: Geologia e risorse naturali del Territorio
  Relatore: Luisa Pellegrini
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 55

Questa tesi sperimentale si è posta come obbiettivo di ricerca la generazione di un modello tridimensionale della sinclinale di Rocca d’Olgisio, attraverso l'ausilio della suite di ESRI.
LA Rocca d'Olgisio è una zona particolarmente interessante oltre che dal punto di vista prettamente geologico, anche dal punto di vista storico-culturale poiché le grotte visitate offrivano rifugio e protezione per i nostri antenati.

A cavallo tra il torrenti Chiarore e Tidone si erge lo spettacolare Rocca d’Olgisio, una fortezza medievale usata a scopo difensivo per la sua posizione strategica e per l’imponente muraglia attorno ad essa, infatti si contano ben tre cinte di mura, costruite per proteggere la Rocca dagli attacchi esterni.

Sotto l’aspetto geomorfologico l’area è segnalata come un’importante esempio di particolare interesse e si identifica come una sinclinale sospesa a forma di “canoa”, si tratta di un esempio didattico dell’evoluzione subita da una struttura a pieghe in rocce stratificate. Nel passato questa struttura dobbiamo immaginarla come un’alternanza di anticlinali e sinclinali, le prime più elevate sono state smantellate perché più esposte agli attacchi esogeni, portando a nude le sinclinali. La nostra zona corrisponde a una di queste sinclinali rimaste “sospese” rispetto le zone circostanti che hanno subito un maggior smantellamento.
La parte centrale è attraversata dal torrente Chiarore, il quale taglia ortogonalmente la struttura nel suo punto più depresso che coincide con il centro della canoa; inoltre è stata modellata nella parte più occidentale dal rio Tinello, il quale a tagliato la locale successione mettendo bene in evidenza la successione della Formazione di Ranzano, un’alternanza di strati duri (arenaria) e strati più teneri (argille e argille-marnose).

Nella parte meno cementata dell’ Arenaria di Ranzano si sono formate numerose grotte formatesi appunto per il disfacimento dell’arenaria, all’interno di queste grotte sono ben riconoscibile le “strutture alveolari” formatesi per erosione selettiva (pioggia, vento e gelo-disgelo).
All’interno della tesi di queste grotte, ancora non tutte accessibili, ho creato un percorso geoturistico adibito raggiungere le principali grotte e i siti di maggior interesse didattico, infatti oltre che per le grotte, il sentiero passa anche per l’antico altare costruito di fronte al M. Aldone e per i gradini in roccia ancora conservati dai tempi in cui furono costruiti.

Per quanto riguarda il modello tridimensionale, il lavoro è stato svolto con ArcGis di ESRI con l’ausilio delle CTR-UTM e delle IGM in formato cartaceo accuratamente scannerizzate per avere un formato digitale compatibile con la logica del computer. La possibilità di avere un modello digitale tridimensionale offre notevoli vantaggi sullo studio di un rilievo, poiché da la possibilità di capire in modo semplice e preciso l’andamento della superficie topografica e inoltre offre un modo diretto di visualizzazione di come si presente effettivamente la struttura oggetto di studio.

Per concludere vorrei sottolineare l’importanza della sinclinale di Rocca d’Olgisio come bene culturale, considerando tutti vari beni che ci offre, dal punto di vista naturalistico che culturale.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
4 Capitolo 1: INTRODUZIONE E OBBIETTIVI DELLA TESI In Val Tidone, nell’Appennino piacentino, è presente un rilievo strutturale di straordinaria valenza scientifica e didattica. Si tratta, in particolare, di una sinclinale sospesa, residuo di una ben più estesa struttura a pieghe, per il resto distrutta dagli agenti della degradazione. La presente tesi si propone come obbiettivo l’analisi geomorfologica della suddetta struttura sinclinalica di Rocca d’Olgisio, la creazione del relativo modello digitale del terreno e la definizione di un sentiero per escursioni geoturistiche atto a raggiungere le zone di maggior interesse geomorfologico. Il lavoro di questa tesi è stato suddiviso in quattro punti fondamentali: 1. Raccolta di dati riguardanti la geologia e la geomorfologia della zona. In particolare è stata consultata la bibliografia ed è stato effettuato un rilevamento di massima con ausilio di foto aree stereoscopiche ai fini di un inquadramento dell’area.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

altimetrico
ctr
dem
drappeggio
fly
georeferenziare
gis
gps
grotte
igm
modello digitale tridimensionale
ortofoto
rocca d'olgisio
sinclinale
tafoni

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi