Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il ruolo della marca commerciale nella moderna distribuzione: il caso Conad

Il presente lavoro affronta il tema della marca commerciale nel settore dei beni di largo e generale consumo, con l'obiettivo di effettuare un'analisi quanto più possibile completa e dettagliata del ruolo da essa assunto all'interno dell'apparato distributivo, in seguito ai principali sviluppi e miglioramenti che in questi ultimi anni hanno interessato l'intero sistema della distribuzione commerciale. In particolare, si sono volute evidenziare le implicazioni strategiche e le molteplici opportunità di business che la private label comporta per il distributore e i conseguenti rapporti che si vengono a creare sia con i produttori di marca, posti di fronte alla scelta critica di diventare o meno copacker di prodotti a marca commerciale, sia con i consumatori, che diventano i principali interlocutori del retailer, per garantire il successo e la diffusione dei prodotti offerti con il proprio marchio.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE Il presente lavoro affronta il tema della marca commerciale nel settore dei beni di largo e generale consumo, con l’obiettivo di effettuare un’analisi quanto più possibile completa e dettagliata del ruolo da essa assunto all’interno dell’apparato distributivo, in seguito ai principali sviluppi e miglioramenti che in questi ultimi anni hanno interessato l’intero sistema della distribuzione commerciale. In particolare, si sono volute evidenziare le implicazioni strategiche e le molteplici opportunità di business che la private label comporta per il distributore e i conseguenti rapporti che si vengono a creare sia con i produttori di marca, posti di fronte alla scelta critica di diventare o meno copacker di prodotti a marca commerciale, sia con i consumatori, che diventano i principali interlocutori del retailer, per garantire il successo e la diffusione dei prodotti offerti con il proprio marchio. Lo scenario competitivo nei mercati grocery è significativamente mutato in questi anni, determinando una vivace dinamica nelle relazioni verticali tra industria e distribuzione e un’accesa competizione orizzontale tra le imprese commerciali. Di fronte ai cambiamenti dell’ambiente economico e all’evoluzione dei consumi e dei comportamenti d’acquisto, la distribuzione commerciale ha realizzato un processo di radicale trasformazione, conosciuto con la denominazione di Rivoluzione Commerciale, che ha comportato la concentrazione delle unità decisionali, la modernizzazione delle forme distributive e la crescita manageriale delle

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Arianna Tribo' Contatta »

Composta da 281 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7520 click dal 14/09/2006.

 

Consultata integralmente 52 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.