Skip to content

IBN qutaybah's Contribution to Cur'anic Exegesis

Informazioni tesi

  Autore: Muhammad Amin Samad
  Tipo: International thesis/dissertation
  Anno: -
  Università: University of Melbourne, AUSTRALIA
  Corso: Linguistic and language studies
  Relatore: Dr. Abdul Khaliq Kazi
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 394

This thesis is an attempt to present Ibn Qutaybah's contribution to Qur'anic exegesis analyzing his work Ta'wil Mushkil al-Qur'an (The Interpretation of the Difficult Passages of the Qur'an). Ibn Qutaybah (d. 276/889) was one of the great Sunni scholars of the third/ninth century. He was a prolific writer and a scholar of many branches of learning, such as: kalam (scholastic theology), tafsir (Qur'anic exegesis), Hadith (the Prophet's Tradition), history and the science of language, including grammar, prose and poetry. He was said to be the third great writer of Arabic prose chronologically after Ibn Muqaffa' (d. 141/759) and al-Jahiz (d. 254/868). He was one of the earliest commentators of the Qur'an; he was earlier that al-Tabari (d. 310/923), al-Tabarsi (d. 548/1153), al Zamakhshari (d. 538/1144) and Ibn 'Arabi (638/1153). His Ta'wil was a treatise on Qur'anic rhetoric and on the inimitability of the Qur'an in which he clarified through philological explanations many Qur'anic verses assumed to be obscure by some sceptics. He countered these allegations with arguments based purely on Arabic usage in prose as well as poetry and delt with the phenomena of figurative language, such as: metaphor, inversion, ellipsis and pleonasm, metonymy and allusion, as well as ambiguous letters, words and particles in the verses of the Qur'an.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
xiii INTRODUCTION The present study deals with Ibn Qutaybah’s (213-276/828-889) contribution to Qur’ānic exegesis in the third/ninth century, focusing on and analysing his work Ta’wīl Mushkil al-Qur’ān (The Interpretation of the Difficult Passages of the Qur’ān). The book was a treatise on Qur’ānic rhetoric and on the inimitability of the Qur’ān, where he clarified through philological explanations a number of Qur’ānic verses assumed to be obscure by his opponents among the sceptics. It was intended to defend the Qur’ān against the attack of philosophic scepticism. There have been several attempts by contemporary scholars to study Ibn Qutaybah’s works and ideas, such as G. Lecomte, I. M. H . usaynī, Ch. Péllat and M. Z. Sallām. Lecomte and Sallām deal with Ibn Qutaybah’s Ta’wīl in their respective works Ibn Qutayba (mort en 276/889: l'homme, son oevre, ses idées and Athar al-Qur’ān fī Tat . awwur al-Naqd al-Adabī as well as the latter’s work Ibn Qutaybah. Ch. Péllat in his work Ibn Qutaybah wa al-Thaqāfah al-‘Arabīyah in the Taha Husayn Memorial Volume deals with Ibn Qutaybah’s view of Arabic culture; similarly, J. Wansbrough in his work Qur’ānic Studies briefly mentions the significance of the Ta’wīl, also without going into the details of it. A rather comprehensive study of this book is necessary in order to assess Ibn Qutaybah’s contribution to Qur’ānic exegesis. The study is divided into four chapters. The first chapter deals with the sources and the historical background. The sources consist of Ibn Qutaybah’s works necessary for my research and books on Qur’ānic exegesis, Arabic language and literature. The historical background consists of a short synopsis of Ibn Qutaybah’s life and a historical perspective on the development of early Qur’ānic exegesis until the end of the third/ninth century and a brief account on later periods. An extended biography of Ibn Qutaybah will not be given here, since it has been done by Lecomte and H . usaynī in Ibn Qutayba and The Life and Works of Ibn Qutayba respectively. The second chapter of this study deals with Ibn Qutaybah’s refutation of allegations of grammatical error, contradiction and obscurity in the verses of the Qur’ān. His interpretation of the "seven letters" in the h . adīth: "The Qur’ān was revealed in seven letters" which is different from that of other scholars, and his view of mutashābihāt (ambiguous verses), two of the main issues of his time, are also given in this chapter. The third chapter deals with Ibn Qutaybah’s treatment of the

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

abu ubaydah
al-farrà
al-tabarsi
al-zamakhshari
muhkamat
mutashabihat
poetry
qira'at
qur'an
shawahid
ta'wil
tafsir

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi