Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'impegno politico di Sua Santità il XIV Dalai Lama

TRATTAZIONE STORICA DELLA VITA E DELLE OPERE DEL PREMIO NOBEL dalla fuga dall'India alla costituzione della comunità tibetana in India. Particolare attenzione è rivolta al lato politico e alle trasformazioni politico-sociali, nonchè giuridiche, che il XIV Dalai Lama è riuscito ad introdurre nella comunità tibetana in esilio per concludersi con le relazioni internazionali ed i viaggi diplomatici che lo hanno visto protagonista, indiscusso negli anni 80, della scena politica internazionale.

Mostra/Nascondi contenuto.
III INTRODUZIONE Scopo di questo lavoro è l’analisi di alcune delle fasi più importanti della vita di Tenzin Gyatso, il XIV Dalai Lama, capo spirituale del buddismo tibetano. Il mio esame sarà incentrato non sulla sua figura di leader religioso, bensì sul ruolo politico da lui ricoperto a livello internazionale. Tale ruolo iniziò a svilupparsi negli anni Sessanta, anni particolarmente difficili per il giovane Dalai Lama 1 . In tale periodo storico, mentre il Tibet veniva progressivamente incorporato nella Repubblica Popolare Cinese, il Dalai Lama affrontava l’esilio impegnandosi per la conservazione e la diffusione all’estero della cultura tibetana. Egli dette prova di grandi capacità organizzative, di un’insolita dimestichezza con la politica interna ed internazionale, ma soprattutto di uno spiccato senso di modernità che gli permise di allontanarsi come modello 1 John Avedon, Il Dalai Lama, in esilio dal Paese delle Nevi, Dall’Oglio, Milano, 1989, pp. 126-27.

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Elisa Izzo Contatta »

Composta da 229 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1467 click dal 28/02/2007.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.