Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Percezione e Valutazione della vita quotidiana in un paese post-comunista: la Romania

L’argomento di questa tesi nasce dalla volontà di descrivere e raccontare parte della mia esperienza vissuta in Romania. Infatti ho avuto l’opportunità, grazie al progetto Erasmus, di potervi soggiornare per un periodo di 6 mesi e poi di ritornarci al fine di raccogliere materiale utile per questo mio lavoro.
Non ho certamente svolto il lavoro di uno storico, ho seguito un’altra strada, quella della quotidiana osservazione dei fatti. Con questa ricerca ho così preso in considerazione i diversi aspetti della vita quotidiana di questo paese confrontandoli con le mie percezioni e valutazioni di osservatore e ripercorrendo come un diario alcuni momenti che hanno scandito la mia esperienza: dalla situazione socio-economica del paese alla sopravvivenza della gente comune, dalla sicurezza del cittadino alla sanità, dalla partecipazione politica alle aspettative dei giovani rispetto all’Europa.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 Introduzione L’argomento di questa tesina nasce dalla volontà di descrivere e raccontare parte della mia esperienza vissuta proprio in questo paese, la Romania. Infatti ho avuto l’opportunità, grazie al progetto Erasmus, di potervi soggiornare per un periodo di 6 mesi e poi di ritornarci al fine di raccogliere materiale utile per questo mio lavoro. Non ho certamente svolto il lavoro di uno storico, ho seguito un’altra strada, quella della quotidiana osservazione dei fatti. Con questa ricerca ho così preso in considerazione i diversi aspetti della vita quotidiana di questo paese confrontandoli con le mie percezioni e valutazioni di osservatore e ripercorrendo come un diario alcuni momenti che hanno scandito la mia esperienza: dalla situazione socio-economica del paese alla sopravvivenza della gente comune, dalla sicurezza del cittadino alla sanità, dalla partecipazione politica alle aspettative dei giovani rispetto all’Europa. È stata un’esperienza molto positiva e particolare visto il paese che mi ospitava. La Romania infatti non è certo una meta dove molti dei miei colleghi ambiscono andare. È un paese che ha vissuto per tanti anni sotto il regime ferreo di Nicolae Ceausescu, crollato poi nel 1989. È un paese per certi versi ancora molto arretrato, sotto tanti punti di vista. La qualità della vita non è certo paragonabile a quella di un paese Europeo, ci sono ancora molti problemi da risolvere a partire soprattutto da quello di una “riabilitazione mentale” della gente, ancora psicologicamente ancorata ad una idea di regime, il quale soffocò quegli elementi propri che caratterizzano un sano e costante sviluppo della società civile, quali la stima, l’autodeterminazione e la condivisione di responsabilità comuni per il raggiungimento di un obiettivo sociale.

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Federico Focacci Contatta »

Composta da 52 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1163 click dal 09/10/2006.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:
×