Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Verifica e revisione dell'attività di triage: aspetti tecnici e relazionali. Esperienza presso il Pronto Soccorso del DEA di II° livello della Fondazione I.R.C.C.S. San Matteo di Pavia

Descrizione dei caratteri generali del Triage. Ricerca degli indicatori di verifica previsti dalla normativa. Analisi degli indicatori per verificare l'attività svolta. applicazione pratica presso il PS San Matteo Pavia.

Mostra/Nascondi contenuto.
- 5 - Introduzione Cenni storici Il concetto di Triage ha origini dalla Medicina Militare del XVII secolo. In quel periodo si occupava dei problemi di salute un Chirurgo di Reggimento alle dirette dipendenze del Colonnello e nacque una forma di rudimentale Triage: un ufficiale, conosciuto come Baggage Master, era posto fuori della tenda del Chirurgo ed il suo compito era quello di valutare i feriti e consentire l’ingresso solo a quelli che potessero beneficiare dell’intervento del Chirurgo. Successivamente nel XIX° secolo un giovane Medico francese, Dominique Jean Larrey (1766-1842), introdusse dei criteri di priorità riguardo alle ferite e agli interventi sanitari necessari, scegliendo però di soccorrere per primi gli ufficiali e poi i soldati con lesioni meno gravi e perciò più rapidamente recuperabili per le battaglie successive e utilizzando criteri di priorità antitetici agli attuali. Atterrito inoltre per i ritardi dei soccorsi verificatisi nella battaglia di Speycr, Dominique Jean Larrey allestì inoltre un affusto di cannone trascinato da due cavalli trasformandolo in un mezzo leggero di trasporto dei Feriti al Chirurgo e creando così la prima ambulanza e guadagnandosi il titolo di Barone. In epoca più recente ritroviamo il Triage nella Guerra di Corea e Vietnam con caratteristiche più evolute e perfezionate sia riguardo al metodo di applicazione sia alla sua organizzazione. I medici militari statunitensi ebbero modo di affinare le tecniche e l’organizzazione del soccorso ai soldati feriti, comprendendo

Tesi di Laurea

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Michele Contini Contatta »

Composta da 117 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7305 click dal 12/10/2006.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.