Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Basi molecolari dell'azione chemioterapica dell'Etoposide nella cura del cancro

Il cancro rappresenta oggi una delle principali cause di morte.
Per poter comprendere la dinamica delle cellule cancerose è necessario conoscere il rapporto tra morfologia, funzione e ciclo cellulare.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Il cancro rappresenta oggi la seconda causa di morte dopo le malattie cardiovascolari. Il termine “tumore” ( ma anche neoplasia) è utilizzato per indicare una neoformazione di tessuto costituito da cellule atipiche modificate rispetto alle normali. La malattia tumorale presenta almeno tre caratteristiche che la definiscono: clonalità, poiché nella maggior parte dei casi, il tumore prende origine da una singola cellula mutata, che prolifera fino a formare un clone di cellule neoplastiche; anaplasia, cioè mancanza della normale differenziazione cellulare; autonomia, in quanto la crescita è completamente svincolata dai meccanismi di regolazione che operano nell’organismo normale. I tumori vengono distinti in benigni o maligni, a seconda delle caratteristiche biologiche e morfologiche che ne determinano la maggiore o minore aggressività. È benigno ogni tumore che non mette in pericolo la vita; che si accresce lentamente per espansione; che è delimitato da una capsula fibrosa; che non dà metastasi (cioè le sue cellule non diffondono a distanza) e resta nella sede di origine; che può essere asportato chirurgicamente, con guarigione completa del paziente. Viceversa le caratteristiche fondamentali del tumore maligno (chiamato genericamente cancro) sono la rapida proliferazione di cellule; la

Tesi di Laurea

Facoltà: Farmacia

Autore: Francesca Mincione Contatta »

Composta da 95 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2151 click dal 17/10/2006.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.