Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La nuova normativa in materia di stupefacenti

La tesi spiega in maniera esauriente l'iter legislativo che ha portato alla emanazione della nuova normativa in materia di stupefacenti la c.d. "legge Fini". Oltre a spiegare il passato la tesi si concentra soprattutto sulla normativa attuale spiegandone le problematiche e cercando di dare un quadro esauriente.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE L’intervento legislativo introdotto con la legge n.49 del 2006, ha toccato, principalmente ed incisivamente, la disciplina sanzionatoria penale ed amministrativa delle sostanze stupefacenti( v. rispettivamente, gli articoli 73 e 75 del D.P.R. 9 ottobre 1990 n. 309, comparati ora, da un lato con il nuovo articolo 73, e dall’altro con i nuovi articoli 75 e 75 bis). Per coglier appieno la portata e le finalità della riforma sarebbe necessario un adeguato apprezzamento della disciplina finora vigente, che è contenuta nel D.P.R. n. 309 del 1990, nel testo, peraltro, profondamente modificato a seguito degli esiti del Referendum del 18/19 aprile 1993, e di quella che l’ha preceduta, la legge 22 dicembre 1975 n. 685.

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Adalgisa Di Brisco Contatta »

Composta da 159 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6688 click dal 13/11/2006.

 

Consultata integralmente 31 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.