Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Meccanismi di Contribuzione Volontaria ai Beni Pubblici. Teorie ed Esperimenti: I Vcm Games

Il presente studio si propone di analizzare le dinamiche che determinano la scelta di contribuire volontariamente, senza l’imposizione di tasse, alla realizzazione di Beni Pubblici. Il problema economico noto come “Free Rider Problem” può essere studiato sotto più aspetti e utilizzando tre principali approcci: quello teorico, quello empirico e, con finalità più specifiche, quello sperimentale. Una volta introdotta sinteticamente la nozione di Bene Pubblico e la formulazione generale del problema dal punto di vista microeconomico, si riporteranno sinteticamente le teorie psicologico-motivazionali alla base delle scelte di contribuzione, le quali, in parte, contraddicono la natura opportunistica dell’essere umano. Si procederà dunque all’ analisi di alcune delle variabili che influenzano le scelte in tema di contribuzione (numerosità del gruppo, initial endowment). Seguirà nella parte finale la trattazione dell’oggetto specifico (e maggiormente innovativo) del presente lavoro, cioè la classe di esperimenti sui Beni Pubblici denominati Voluntary Contribution Mechanism (VCM) games, scarsamente studiata negli ambienti di ricerca Italiani. In particolare sarà analizzata un applicazione specifica di questi esperimenti, avente come finalità quella di studiare gli effetti della Leadership (in termini di priorità delle scelte e in presenza di asimmetrie informative) sull’efficienza e la performance di un gruppo in tema di contribuzione volontaria.

Mostra/Nascondi contenuto.
ABSTRACT Il presente studio si propone di analizzare le dinamiche che determinano la scelta di contribuire volontariamente, senza l’imposizione di tasse, alla realizzazione di Beni Pubblici. Il problema economico noto come “Free Rider Problem” può essere studiato sotto più aspetti e utilizzando tre principali approcci: quello teorico, quello empirico e, con finalità più specifiche, quello sperimentale. Una volta introdotta sinteticamente la nozione di Bene Pubblico e la formulazione generale del problema dal punto di vista microeconomico, si riporteranno sinteticamente le teorie psicologico-motivazionali alla base delle scelte di contribuzione le quali in parte contraddicono la natura opportunistica dell’essere umano. Si procederà dunque all’ analisi di alcune delle variabili che influenzano le scelte in tema di contribuzione (numerosità del gruppo, initial endowment). Seguirà nella parte finale la trattazione dell’oggetto specifico (e maggiormente innovativo) del presente lavoro, cioè la classe di esperimenti sui Beni Pubblici denominati Voluntary Contribution Mechanism (VCM) games, scarsamente studiata negli ambienti di ricerca Italiani. In particolare sarà analizzata un applicazione specifica di questi esperimenti, avente come finalità quella di studiare gli effetti della Leadership (in termini di priorità delle scelte e in presenza di asimmetrie informative) sull’efficienza e la performance di un gruppo in tema di contribuzione volontaria.

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Daniele Mongioì Contatta »

Composta da 70 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1399 click dal 27/10/2006.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.