Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I reverse mortgage

I reverse mortgage sono prestiti riservati a persone anziane tramite i quali si rende possibile la concessione in via ordinaria di finanziamenti garantiti dall’abitazione del debitore, anche se non legati ad operazioni di acquisto o ristrutturazione. Il rimborso sarà effettuato dagli eredi successivamente alla morte dell’anziano. I reverse mortgage avrebbero l’effetto di rendere più liquida la ricchezza delle persone anziane, prevalentemente concentrata in immobili, aiutandole a dotarsi dei mezzi finanziari necessari per soddisfare le esigenze di carattere previdenziale, sanitarie e di assistenza che si accompagnano alla maggiore longevità.

Mostra/Nascondi contenuto.
- INTRODUZIONE - Serafini Simone Pagina VI EBFA ---------------------- INTRODUZIONE ---------------------- La crescente concorrenza e la “discesa” dei tassi d’interesse (anche se proprio nell’ultima riunione di marzo la BCE ha rialzato di 25 punti base i tassi ufficiali – ora al 2,75%-, rendendo, così, più oneroso il ricorso al credito) hanno prodotto negli ultimi anni un significativo sviluppo del credito fondiario in tutta Europa, in termini sia dimensionali che di innovazione di prodotto. Inoltre, il livello di sofisticazione della domanda è oggi molto più elevato e il cliente, con sempre maggiore frequenza, manifesta la propria preferenza per nuove tipologie di mutui. Il mercato italiano, nonostante l’ottima performance degli ultimi anni, rimane comunque lontano dai volumi e dai livelli operativi dei principali paesi europei. Il credito fondiario, a livello internazionale, è stato infatti interessato da un intenso processo di specializzazione e separazione delle funzioni che ne costituiscono la catena del valore; le banche italiane non sembrano, in generale, aver ultimato tale processo di sviluppo [ABI 2004]. Il quarto trimestre 2005 ha segnato per il settimo anno consecutivo un andamento positivo per il settore immobiliare residenziale nei principali paesi. La crescita tendenziale dei prezzi elaborata da The Economist (grafico 1) lo conferma. Danimarca, Francia, Spagna, USA e Svezia guidano la classifica dei paesi dove il mercato immobiliare è stato maggiormente vivace. Seppur ancora in territorio negativo anche il Giappone mostra i primi timidi segnali di ripresa. Il mercato

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Simone Serafini Contatta »

Composta da 126 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1840 click dal 17/11/2006.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.