Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Progetto, realizzazione e messa in esercizio di un digestore anaerobico in scala pre-pilota

Il progetto BIODIGEST nasce dall'esigenza di creare un processo che consenta una gestione ottimale, sia dal punto di vista tecnico-economico che ambientale, dello smaltimento e della valorizzazione energetica delle biomasse.
II processo considerato è quello di digestione anaerobica che permette di sfruttare al meglio la biomassa come fonte di energia rinnovabile tramite una tecnologia ad impatto sull’ambiente e sulla salute praticamente nullo.
Il progetto BIODIGEST proiettato su scala reale, può “risvegliare” l’interesse commerciale di aziende private offrendo la possibilità di accesso al mercato regionale, nazionale o estero con un know-how innovativo e caratterizzato da costi di impianto bassi rispetto alle tecnologie già esistenti.

Mostra/Nascondi contenuto.
Premessa e scopo Il lavoro di tesi si inserisce all’interno del progetto di ricerca, chiamato he assa come fonte di energia rinnovabile acquisire competenze su come operare n up-grade dell’intero processo e della tecnologia in modo da inserirsi sul mercato con un know-how di Le attuali modalità di smal ici sono la combustione lo sversamento in discarica e la stabilizzazione aerobica in impianti di discarica presentano un impatto ambiental non più praticabili in una r campana, in cui l’intero uti rappresenta un’emergenza politica e esenta elevati tempi per il completamento dell’intero processo, ha come prodotti essenzialmente da anidride carbonica e finitura prima di poter essere, ente, commercializzato. o di digestione anaerobica ha un impatto BIODIGEST, curato dalla LE CALORIE s.p.a. con la consulenza scientifica del Dipartimento di Scienze Ambientali dalla Seconda Università di Napoli. Il progetto BIODIGEST nasce dall'esigenza di creare un processo che consenta una gestione ottimale, sia dal punto di vista tecnico-economico che ambientale, dello smaltimento delle biomasse. II processo di smaltimento considerato è quello di digestione anaerobica c consente di sfruttare al meglio la biom tramite una tecnologia ad impatto sull’ambiente e sulla salute praticamente nullo. Lo scopo principale del progetto è di u innovazione tecnologica. timento dei rifiuti organ incontrollata, l'abbandono o compostaggio. La combustione e lo sversamento in e significativo e risultano essere ealtà regionale come quella settore dello smaltimento dei rifi sociale. Il compostaggio, che pr finali un effluente gassoso costituito acqua, e un residuo solido (compost) che richiede ulteriori trattamenti di eventualm In questo scenario il process ambientale notevolmente ridotto e può essere considerato a tutti gli effetti un’opportunità imprenditoriale consentendo di ottenere come prodotti finali un 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Marcello Barbato Contatta »

Composta da 276 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7176 click dal 03/11/2006.

 

Consultata integralmente 51 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.