Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Internet fra storia e cronaca

Il presente lavoro si propone l’obiettivo di analizzare il rapporto esistente tra Internet, la Storia e la Cronaca.

Per poter entrare nel merito della questione occorre indagare il nuovo strumento inseritosi nella vita di tutti noi e che assume il nome di Internet, che letteralmente significa fra la rete.

Non esiste professione che non abbia risentito dell’influsso mediatico, ma quelle che interessano il presente lavoro, sono identificabili fra quelle dello storico, del ricercatore, dell’archivista, del bibliotecario, dell’editore e dello scrittore.

Sono tutte professioni correlate da un filo conduttore che li lega e che permette di tentare di portare avanti la stesura di questa breve ricerca nel mondo virtuale.
Questi professionisti, appartenenti all’elenco appena citato, sono stati investiti da profondi cambiamenti nel modo di espletare la loro professione, che sono scaturiti dall’evoluzione di Internet e dalla tecnologia in generale.

Con questo lavoro si intende indagare all’interno di ogni campo professionale, per capire quali sono stati i maggiori cambiamenti, quali le riflessioni degli addetti ai lavori, come è cambiato il rapporto di questi ultimi con l’utente fruitore del loro lavoro.

Per poter proseguire e perseguire lo scopo prefissato, occorre tracciare una breve storia del nuovo strumento informatico, in modo da poterlo conoscere, e avere la possibilità di misurare le sue reali potenzialità.

Occorre anche esaminare gli strumenti che si possono utilizzare per avvalersi al massimo delle sue potenzialità, bisogna imparare a guidarlo, come fosse un autoveicolo, per trarne il meglio.

Ma l’impatto con la nostra società, non si limita ai campi professionali appena citati, ne coinvolge un infinità, fra queste non bisogna trascurare la cronaca della quotidianità che oggi rappresenta l’informazione, e domani potrà essere considerata parte della nostra storia.

Una cronaca che ha cambiato volto nel modo di presentarsi alla gente, che oltre a mostrarsi sulla carta stampata, si presenta all'interno di un video, o di un monitor e si lascia leggere e sfogliare come una pagina di giornale, solo che non emana l'odore dell'inchiostro del giornale appena stampato.

Tutte queste riflessioni sono state possibili attraverso l’uso di Internet, la sua esplorazione, cercando di carpirne i segreti e di chiarire i dubbi che man mano vengono a porsi.

Su queste problematiche inerenti le professioni coinvolte e sconvolte da Internet, sono in corso ampi dibattiti che investono il mondo scientifico, e che non hanno ancora trovato soluzioni definitive ai problemi analizzati.

Si percepisce che a fronte dei giganteschi passi avanti compiti, la soluzione non può non essere prossima.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione III Introduzione Il presente lavoro si propone l’obiettivo di analizzare il rapporto esistente tra Internet, la Storia e la Cronaca. Per poter entrare nel merito della questione occorre indagare il nuovo strumento inseritosi nella vita di tutti noi e che assume il nome di Internet, che letteralmente significa fra la rete. Non esiste professione che non abbia risentito dell’influsso mediatico, ma quelle che interessano il presente lavoro, sono identificabili fra quelle dello storico, del ricercatore, dell’archivista, del bibliotecario, dell’editore e dello scrittore. Sono tutte professioni correlate da un filo conduttore che li lega e che permette di tentare di portare avanti la stesura di questa breve ricerca nel mondo virtuale.

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Salvatore Vitale Contatta »

Composta da 155 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1454 click dal 31/10/2006.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.