Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Kankou maru, la via giapponese al turismo spaziale: interior design concept

Il mio nome è Andrea Frosini e mi sono laureato l’11 luglio scorso alla facoltà di architettura dell ‘università di Firenze , Dipartimento di tecnologie e design “Pier Luigi Spadolini” , in Italia , con una tesi di progettazione di interni dell ‘ RLV-SSTO-VTOL “Kankou Maru”.
La facoltà di architettura dell ‘università di Firenze sin da metà degli anni 80’ si è occupata di queste tematiche di interior design inerenti alla progettazione di habitat spaziali , in particolare esisteva una materia ( non più attiva da alcuni anni purtroppo ) chiamata “sperimentazione di sistemi e componenti” in cui si proponevano questi temi facendoli sviluppare agli studenti. Alcune centinaia sono stati quelli che hanno dato l’esame con successo affrontando tali temi ,che cambiavano ogni anno , presentando argomenti di studio sempre diversi.
La decisione di affrontare un tema così impegnativo come gli interni del Kankou Maru è stato dettato da una parte dal mio interesse per questi tipi di temi inerenti la progettazione d ‘interni di veicoli spaziali e in particolare il Kankou Maru mi interessava per le sue peculiari caratteristiche,dall ‘altra , la mia passione per il Giappone ha fatto il resto e poi c’é il fatto non trascurabile che Studiando anche lingua giapponese sono stato facilitato non poco nelle ricerche.
L’ iter della progettazione di un ‘ambiente , per vari ed evidenti motivi ,complesso come il Kankou Maru è stato costellato di numerose difficoltà oggettive , che mi hanno obbligato a procedere per gradi successivi ad una definizione sempre più approfondita dell ‘ ambiente interno del veicolo , e ad inventare di volta in volta soluzioni appropriate per i vari problemi che si presentavano.
I requisiti che gli interni di un veicolo con queste particolari caratteristiche deve possedere sono principalmente quelli , ovviamente legati, al buon funzionamento dell’ abitabilità e della mobilità dei passeggeri ,anche in rapporto al notevole numero di passeggeri.
In considerazione che delle se pur minime indicazioni su gli interni esistevano , si e’ partiti dallo studiare attentamente pregi e difetti di quello che era stato pensato in origine , con l’ iniziale generico obbiettivo del miglioramento complessivo del progetto.

Mostra/Nascondi contenuto.
4ABSTRACT Il mio nome è Andrea Frosini e mi sono laureato l’11 luglio scorso alla facoltà di architettura dell ‘università di Firenze , Dipartimento di tecnologie e design “Pier Luigi Spadolini” , in Italia , con una tesi di progettazione di interni dell ‘ RLV-SSTO-VTOL “Kankou Maru”. La facoltà di architettura dell ‘università di Firenze sin da metà degli anni 80’ si è occupata di queste tematiche di interior design inerenti alla progettazione di habitat spaziali , in particolare esisteva una materia ( non più attiva da alcuni anni purtroppo ) chiamata “sperimentazione di sistemi e componenti” in cui si proponevano questi temi facendoli sviluppare agli studenti. Alcune centinaia sono stati quelli che hanno dato l’esame con successo affrontando tali temi ,che cambiavano ogni anno , presentando argomenti di studio sempre diversi. . l i i i i l t l l li ll lt i it tt ll i it i i , i ti t i t l i i i i i li i , i t li , t i i tt i i i t i ll . lt i it tt ll i it i i i t li i i t i t t ti i i t i i i ti ll tt i i it t i li , i ti l i t t i i tti l i i t i t i t i i i t i ti i i i ti t i li il li t ti. l ti i t ti lli t l t t li t i , i i , t ti i t i i i. .

Tesi di Laurea

Facoltà: Architettura

Autore: Andrea Frosini Contatta »

Composta da 121 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2549 click dal 14/11/2006.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.