Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Knowledge Based Engineering per la P.M.I. Studio per la configurazione automatica di prodotto

Questo lavoro presenta i tipi di conoscenza associati ai processi di progettazione ed il modo in cui possono essere strutturati nelle P.M.I. (piccole e medie imprese).
In accordo con lo stato dell’arte trovato in letteratura, sono proposti una definizione ed una classificazione della conoscenza nei processi di progettazione.
E’ descritto il contesto economico ed organizzativo delle PMI e sono proposte opportune strategie per garantirsi un vantaggio competitivo. E’ dimostrata la necessità di dotarsi di strumenti software PLM e come questi possono essere utilizzati per la manipolazione della conoscenza (KM).
Questa tesi spiega come, prima che un sistema KBE sia implementato, la conoscenza diffusa all’interno dell’ azienda deve essere identificata e modellata. Infine è presentata un’applicazione, sviluppata in una PMI, in modo da fornire un esempio pratico dei diversi livelli di utilizzo della conoscenza.
Questo lavoro termina con la discussione sul modo in cui tale metodologia soddisfa le particolari esigenze della PMI e ne evidenzia i limiti per futuri sviluppi.

Mostra/Nascondi contenuto.
- 5 - SOMMARIO Questo lavoro presenta i tipi di conoscenza associati ai processi di progettazione ed il modo in cui possono essere strutturati nelle P.M.I. (piccole e medie imprese). In accordo con lo stato dell’arte trovato in letteratura, sono proposti una definizione ed una classificazione della conoscenza nei processi di progettazione. E’ descritto il contesto economico ed organizzativo delle PMI e sono proposte opportune strategie per garantirsi un vantaggio competitivo. E’ dimostrata la necessità di dotarsi di strumenti software PLM e come questi possono essere utilizzati per la manipolazione della conoscenza (KM). Questa tesi spiega come, prima che un sistema KBE sia implementato, la conoscenza diffusa all’interno dell’ azienda deve essere identificata e modellata. Infine è presentata un’applicazione, sviluppata in una PMI, in modo da fornire un esempio pratico dei diversi livelli di utilizzo della conoscenza. Questo lavoro termina con la discussione sul modo in cui tale metodologia soddisfa le particolari esigenze della PMI e ne evidenzia i limiti per futuri sviluppi. Parole chiave : Sistemi basati sulla Conoscenza, Ciclo Vita del Prodotto, Progettazione Assistita dal computer, Progettazione automatica, Configuratore di prodotto ABSTRACT This work discusses the types of knowledge for product design and the way these could be structured in SMEs (small- to medium- size enterprises). In accordance to the state of art found in literature, a definition and a classification of knowledge in product design is proposed. It is described the economic and organizational context of SMEs and the latest available strategies to ensure the competitive advantage. The necessity to develop and utilize PLM software tools to manipulate the knowledge (KM) is demonstrated. This thesis shows that the knowledge inside the organization must be identified and modelled before any KBE system can be built. Finally, a method specifically for SMEs is presented in order to test it in a practical application. This work ends with a discussion of the way in which the special needs of SMEs are fulfilled by this methodology and highlighting the limits for future research. Keywords : Knowledge Based Engineering, Product Lifecycle Management, Computer Aided Design, Design Automation.

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Cosimo Damiano Mongelli Contatta »

Composta da 103 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 999 click dal 09/11/2006.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.