Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La trasparenza bancaria a tutela del consumatore. Il progetto PattiChiari e la tutela normativa

In un mercato in continua espansione dove giocano un ruolo fondamentale le recenti fusioni tra i colossi bancari, si è resa utile ed indispensabile una riforma del diritto bancario che avesse come obiettivo quello di tutelare la parte debole dei contratti bancari , ovvero i consumatori. Tale necessità è stata ancora più sentita se si ricordano i " lontani " scandali finanziari, che hanno certamente minato la fiducia dei clienti nei confornti del mondo bancario. Non possiamo esimerci dal sottolineare l'importanza del rapporto di fiducia da parte dei clienti rispetto al "sistema bancario" ed al settore in questione. Sebbene si sia sentitra la necessità d'immettere all'interno del sistema creditizio regole più chiare e trasparenti, e si sia andati alla ricerca di una maggiore concorrenza tra i vari istituti di credito, quanto sopra è sottolineato ancor di più da diversi interventi di acquisto effettuati da parte di istituti di credito esteri nel mercato nazionale.
In questa tesi il concetto di trasparenza è stato analizzato sotto molteplici punti di vista e principalmente ho cercato di sottolineare ed evidenziare i prodotti trattati dal progetto PattiChiari. Quest'ultimo è un progetto volto principalmente ad attrarre la clientela verso le banche, ma ha anche lo scopo di ridurre i costi a carico dei consumatori.
Nella tesi viene anche presa in considerazione e analizzata l'attività di vigilanza bancaria, ed il crescente utilizzo dell' OMBUDSMAN bancario, strumento molto utile nell'attuale sistema economico.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 Introduzione Le profondi trasformazioni del sistema creditizio italiano, che hanno caratterizzato la storia degli ultimi decenni, sono il frutto di un processo lungo e costante, che è iniziato dalla seconda metà degli anni Ottanta. Alla base del processo innovativo, vi è la consapevolezza del ruolo essenziale giocato dal sistema finanziario nell’economia reale. Attraverso i processi di accumulazione del risparmio, la concessione di finanziamenti, i sistemi di pagamento, la gestione dei rischi, si permette all’economia reale di svolgere il proprio ciclo vitale, che determina le sorti di una nazione. A questo punto è semplice determinare l’importanza di una regolamentazione del sistema finanziario, incentrata verso la tutela dei risparmiatori, nella consapevolezza del ruolo cruciale giocato da questi ultimi. Proprio i risparmiatori sono stati investiti negli ultimi anni da fatti che hanno mutato il modo di effettuare le scelte, e ciò è da attribuire non solo all’innovazione tecnologica intervenuta ma anche a fattori endogeni, ed in particolar modo alle vicende, che recentemente, hanno fatto perdere il sonno a molti investitori privati. Si pensi a tal proposito al crac Cirio e Parmalat, il default del debito pubblico Argentino, My Way – 4 You –For You, ed altri ancora. Tutti questi eventi, hanno fatto sprofondare la fiducia dei risparmiatori nel sistema creditizio e ciò ha prodotto una crisi generale del sistema finanziario. A questo punto si è dovuto riformare l’intero rapporto che lega i risparmiatori ai soggetti che agiscono nei mercati finanziari.

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Gerardo De Meo Contatta »

Composta da 194 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8374 click dal 22/12/2006.

 

Consultata integralmente 48 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.