Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Analisi di un'azienda operante nel settore satellitare: il caso Telespazio

Per una società come Telespazio risulta fondamentale utilizzare sistemi di analisi strategica e anche in questi processi essa è sottoposta alla supervisione della corporate di Finmeccanica. Infatti, andando ad analizzare i sistemi di divulgazione interna del gruppo, si vede che le direttive sono trasmesse tramite un sistema denominato a blocchi o “building blocks”, formato da uno scalare, al cui vertice si trova la “corporate strategy”, che rappresenta l’input per tutto il sistema. Questa è frutto della combinazione tra le linee guida di gruppo e gli obiettivi che questo mira a raggiungere, e viene trasmessa tramite templates alle compagnie del gruppo che nella fase 1 elaboreranno la loro strategia, in base alle direttive della direzione. Questa fase vede la sinergia di quattro tipi di analisi: l’analisi della segmentazione del mercato, la valutazione del posizionamento dell’azienda nel mercato, l’analisi interna e l’evoluzione dello scenario.
Dalla combinazione di questi fattori nascono dati sulle strategie critiche e sugli elementi che possono creare un vantaggio competitivo da cui nascerà la formulazione delle “strategic options”.
Nella fase 2 il risultato delle indagini interne ed esterne alla compagnia viene trasmesso alle strategic business units (SBU), all’interno delle quali i managers di linea dovranno fare delle valutazioni di tipo economico e finanziario, individuare le varie opzioni a loro disposizione ed effettuare delle scelte su queste ultime. Queste scelte però non sono rimesse all’autonomia della singola SBU, ma sono monitorate giorno per giorno dal top management della compagnia. Anche la fase 3 è svolta nelle business units ed è rappresentata dalla stesura del budget, che rappresenta un documento di previsione contabile, nel quale si stimano diversi tipi di variabili in base all’area analizzata , e anche dalla composizione del piano operativo, nel quale vengono organizzati i processi della business unit in base ai budget di previsione e agli obiettivi che si intende raggiungere.
Questo sistema di “building blocks” apparentemente sembra avere una didascalia piramidale, ma in realtà non è così, perché la fase discendente, che caratterizza la trasmissione delle direttive dal top managment fino alle SBU, rappresenta solo il primo step del processo. Infatti, volta ottenuti i documenti dalla fase 3, questi ritornano alla corporate, per essere valutati e nel caso approvati. Questo meccanismo diventa così uno strumento circolare di comunicazione interna, dove i dati vengono scambiati a tutti i livelli dell’azienda, garantendo un monitoraggio e una unitarietà di politica strategica comune a tutto il gruppo Finmeccanica.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE La decisione di analizzare un’azienda operante nel settore satellitare come Telespazio deriva da due fattori preponderanti. Telespazio è parte del Gruppo Finmeccanica, holding finanziaria operante nei più importanti settori dell’industria internazionale. Proprio grazie al fascino di un colosso come può risultare Finmeccanica ci si è interessati al caso Telespazio, azienda che in questi anni sotto la sapiente guida della corporate di Gruppo ha saputo posizionarsi in un mercato come quello satellitare, che presenta enormi barriere all’entrata. La storia di Telespazio è densa di avvenimenti storici che l’hanno portata in pochi decenni ad essere una delle aziende leader nel settore in cui opera e a possedere infrastrutture di complessa gestione, ma dalle capacità straordinarie. Ed è proprio una di queste, per precisione la stazione spaziale del Fucino, l’altro motivo che ha spinto la presente indagine verso quest’azienda, l’interesse verso un sito nazionale di rilevanza internazionale e inoltre ubicato nella regione di appartenenza di chi scrive. A parere di chi scrive è necessario valorizzare elementi caratterizzanti il proprio background culturale: la stazione del Fucino è sempre stata un importante occhio sul cosmo e grazie al sapiente management di Telespazio, questo centro sarà la stazione a terra per uno dei progetti di maggior rilevanza in campo satellitare a livello europeo e mondiale, il progetto GALILEO. La sua entrata in servizio è prevista per il 2008, ma è molto probabile uno slittamento al 2010 e conterà su 30 satelliti orbitanti su 3 piani inclinati 4

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Manageriali

Autore: Andrea Trinetti Contatta »

Composta da 83 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2510 click dal 28/11/2006.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.