Skip to content

Nuovi media e scommesse sportive. Le scommesse on-line: una prima analisi del fenomeno.

Informazioni tesi

  Autore: Enrico Cencetti
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2005-06
  Università: Università degli Studi di Firenze
  Facoltà: Scienze Politiche
  Corso: Media e Giornalismo
  Relatore: Daniele Vernon De mars
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 88

Il presente lavoro intende fornire una prima introduzione al mondo del gioco delle scommesse sportive telematiche e più precisamente delle scommesse sportive on-line, analizzando le modalità e i pericoli che l’attività della scommessa on-line comporta e soprattutto gli indirizzi che lo Stato Italiano ha intrapreso nella regolamentazione del fenomeno.

A partire dagli inizi del 2006 la scommessa on-line in Italia sta conoscendo uno sviluppo a dir poco tumultuoso, tale da divenire un vero e proprio fenomeno di interesse sociale ed economico.

Ritenere che uno specifico evento abbia un determinato esito e scommettere un importo sull'esito stesso, è la struttura tradizionale di tutte le scommesse.
La scommessa telematica è per definizione la scommessa effettuata con modalità a distanza, ovvero effettuata attraverso canale telefonico, fisso o mobile, Internet o TV interattiva.

La tesi parte da un breve capitolo introduttivo sulla storia delle scommesse sportive on-line, sui motivi della sua rapida espansione, sulle raccomandazioni degli Enti preposti per scommettere in modo chiaro e sicuro e fornisce un’esposizione sintetica delle attuali normative che regolano il gioco delle scommesse.

Il secondo capitolo si divide in due parti.
La prima tratta il fenomeno secondo un interesse economico, riportando un resoconto schematico di dati statistici sul mercato dei giochi on-line ed una panoramica sulle principali agenzie di scommesse in Italia.
La seconda invece passa in rassegna i recenti studi sulle principali caratteristiche dello scommettitore italiano e pone l'attenzione sui rischi che questa attività può comportare.

Nel terzo capitolo si introducono due aspetti problematici che riguardano la responsabilità eventuale dei fornitori di rete, i “provider”, per gli illeciti commessi sul Web e la procedura detta “notification”, cioè la comunicazione inviata al provider dalle Autorità competenti per la denuncia degli illeciti commessi on-line dai clienti del provider stesso.

Nel quarto ed ultimo capitolo si esamina, alla luce delle problematiche relative alle responsabilità del provider viste nel terzo capitolo, l’efficacia (molto parziale) del decreto applicativo della Finanziaria 2006 per porre fine alle attività illecite perpetrate sul web.

Inoltre sono stati contattati, per mezzo di interviste telefoniche o corrispondenze via e-mail, agenzie di stampa e agenzie giornalistiche specifiche per i giochi e le scommesse in Italia, che hanno fornito dati statistici e numerici del movimento sulle scommesse. Mentre per quanto riguarda gli aspetti problematici relativi all’attuazione del decreto sopraccitato si sono contattate direttamente le aziende interessate.

Il lavoro di analisi è stato affiancato, per tutto il periodo di preparazione, da una ricerca continua e costante su Internet di notizie riguardanti le scommesse on-line, al fine di mantenere un aggiornamento continuo sull’evoluzione del fenomeno.

Si deve infatti rilevare che alcuni aspetti dei tentativi di regolamentazione del gioco on-line hanno sollevato problemi di ordine più generale che attengono alla regolamentazione della stessa attività di comunicazione tramite Internet.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
2 Introduzione A partire dal 2006 la scommessa on-line ha avuto e sta avendo tuttora uno sviluppo di mercato in continua crescita, tale da divenire un vero e proprio fenomeno di interesse sociale ed economico. Ritenere che uno specifico evento abbia un determinato esito e scommettere un importo sull'esito stesso, è la struttura tradizionale di tutte le scommesse. La scommessa telematica è per definizione la scommessa effettuata con modalita' a distanza, ovvero effettuata attraverso canale telefonico, fisso o mobile, Internet o TV interattiva. Data la vastità dell’argomento l’oggetto specifico di questa analisi sarà la scommessa on-line. Il presente lavoro intende analizzare le modalità e i pericoli che l’attività della scommessa on-line comporta e soprattutto gli indirizzi che lo Stato Italiano ha intrapreso nella regolamentazione del fenomeno. Nel tentativo di offrire una normativa ed una amministrazione dei sistemi e delle modalità di gioco che permettono ai giocatori di incontrarsi su di un terreno di correttezza e di certezze del Diritto, il legislatore e le amministrazioni competenti hanno finora operato secondo linee e direttive probabilmente non all’altezza dei tempi, cercando di stringere le maglie in una rete, quella di Internet, troppo estesa. Le norme più recenti hanno comunque avviato il processo di evoluzione del mercato e delle sue leggi che però sono probabilmente soltanto agli inizi. Nel corso della tesi si cercherà di esaminare gli aspetti pratici e in parte giuridici e sociali del fenomeno del “gioco on-line” per avere gli elementi per una migliore comprensione dei problemi connessi al fenomeno. Si deve infatti rilevare che alcuni aspetti dei tentativi di regolamentazione del gioco on-line hanno sollevato problemi di ordine più generale che attengono alla regolamentazione della stessa attività di comunicazione tramite Internet.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

aams
bet
betting
gambling
gambling on-line
gioco d azzardo
scommessa
scommesse
scommettitori
sport

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi