Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I Templari, tra Storia e leggenda

In questo ultimo anno sono comparse nell’ambito dell’editoria italiana, così come in quello
della televisione e del cinema internazionale, numerose trattazioni relative al tema Templari.
Fatto curioso questo, soprattutto se si considera che, storicamente parlando, dell’Ordine del
Tempio non c’è più nulla da scoprire. Già da moltissimo tempo, a partire dalla genesi, pas-
sando per lo sviluppo e concludendo con il definitivo scioglimento del Tempio, ogni piccolo
dettaglio è noto.
Ma allora perché trattare così, all’improvviso ed in maniera massiccia, un argomento che,
in fin dei conti, può considerarsi definitivamente chiuso ? Da che cosa deriva tanto interesse
e che cosa, in particolare, della storia dei monaci guerrieri desta la maggiore curiosità ?

Mostra/Nascondi contenuto.
3 Introduzione. In questo ultimo anno sono comparse nell’ambito dell’editoria italiana, così come in quello della televisione e del cinema internazionale, numerose trattazioni relative al tema Templari. Fatto curioso questo, soprattutto se si considera che, storicamente parlando, dell’Ordine del Tempio non c’è più nulla da scoprire. Già da moltissimo tempo, a partire dalla genesi, pas- sando per lo sviluppo e concludendo con il definitivo scioglimento del Tempio, ogni piccolo dettaglio è noto. Ma allora perché trattare così, all’improvviso ed in maniera massiccia, un argomento che, in fin dei conti, può considerarsi definitivamente chiuso ? Da che cosa deriva tanto interesse e che cosa, in particolare, della storia dei monaci guerrieri desta la maggiore curiosità ? Analizzando ad un livello puramente storico la vita dell’Ordine Templare, insieme agli atti del processo accusatorio cui questo venne sottoposto, bisogna ammettere che alcune picco- le, quasi impercettibili, zone d’ombra si trovano. Questo fantomatico idolo adorato dai monaci templari ad esempio, il Bafometto, sempre che sia esistito, che cos’era ? Qual era il suo significato ? I Templari si macchiarono veramente di eresia ? Sono questi i punti che lasciano, forse, un attimo in dubbio. Certo è che, nonostante rare at- testazioni di pratiche eretiche , considerate solo da alcuni come tali, la Storia ci certifica che moltissimi Cavalieri del Tempio vennero arrestati, torturati fino alla morte ed infine bruciati sul rogo, con il conseguente e definitivo scioglimento dell’Ordine per decisione papale. Ma perché il processo avvenne principalmente, per non dire unicamente, nel regno di Fran- cia ? Perché in tutto il resto dell’Europa del Trecento nessuno li ritenne colpevoli, o perlo- meno macchiatisi di colpe gravi ? Col passare dei secoli il dibattito tra innocentisti e colpevolisti andò fondamentalmente spa- rendo, facendo pendere l’attenzione sugli aspetti più oscuri della vita templare. Il fatto che il Tempio fosse un ordine monastico dallo statuto pressoché unico, tutelato politicamente ed economicamente da qualsiasi ingerenza esterna, se si eccettua il Papa, lo aveva reso chiuso e soprattutto misterioso. Solo gli stessi Templari avevano accesso alle risorse, alle celebrazio-

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Alessandro Bosio Contatta »

Composta da 128 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5884 click dal 16/01/2007.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.