Skip to content

''You in Others - This is Your Soul'' Friendship and Love in Frank O'Hara's Poetry

Informazioni tesi

  Autore: Corinna Baschirotto
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2001-02
  Università: Università degli Studi di Padova
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere
  Corso: Lingue e Letterature Straniere
  Relatore: William Boelhower
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 186

The thesis considers the production of poetry by Frank O'Hara, focusing in particular on the issue of relations of friendship and love. The introduction considers the poetry of O'Hara in relation to the "New York School", highlighting the features of continuity with the "school", but at the same time the originality of O'Hara himself. It outlines the context of the fifties in New York, focusing on the painting avant-garde giving special emphasis to the close relationship of O'Hara with this artistic environment. It considers the revolutionary reworking of the poetic subject in his poems, a necessary assumption to an analysis of relational space deployed. The exploration of this area reveals that the production of O'Hara poetry requires an awareness of delicate balance between "jouissance" and dispersion of the subject, suggesting adherence with changes and varieties as the basis of poetic discourse and ego that creates that speech. We tried to support this vision through a comparison of this poetic with some philosophical currents both contemporary and after to O'Hara. From this emerged the revolutionary impact of his production, analyzed through a selection of poems in which relationships are proposed as a fundamental and original paradigm, an innovative and privileged place for poetry.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Introduction Introduction And I see in the flashes what you have clearly said, that feelings are our facts. As yet in me unmade. (“To Edwin Denby”, CP, 286-287) This poem goes on too long because our friendship has been long, long for this life and these times, long as art is long and un- interruptable, and I would make it as long as I hope our friendship lasts if I could make poems that long (“Poem Read at Joan Mitchell’s”, CP, 266) Frank O’Hara was only forty years old when he died. He was fatally hit by a beach buggy on Fire Island in the early morning hours of 24 July 1966. Due in part to this premature accidental death, the man was quickly mythicized and the artist was soon transformed into an icon 1 . Marjorie Perloff was the first critic to attempt to right the balance by publishing in 1977 an important monograph, Frank O’Hara, Poet among Painters 2 , devoted to O’Hara’s work. One of her major topics was the issue of the various influences O’Hara assimilated, together with his awareness of poetic tradition. The aim, in tracing his poetic sources, was to contrast the image of O’Hara as a culture hero and a mere “aesthetic courtier” 3 , and to focus on his poetic achievements rather than on his public figure. This purpose was fulfilled, and, since the publication of Perloff’s book, O’Hara has become the object of detailed 1 See Richard Howard’s discussion in “Frank O’Hara”, ‘Since Once We Are We Always Will Be in This Life Come What May’” in Alone With America: Essays on the Art of Poetry in the United States Since 1950. New York: Atheneum Publishers, 1969, pp. 396-412. 2 Marjorie Perloff, Frank O’Hara, Poet among Painters, Chicago and London: The University of Chicago Press, 1977. 3 Herbert A. Leibowitz, “A Pan Piping on the City Streets: The Collected Poems of Frank O’Hara”, in Frank O’Hara, To Be True to a City, ed. by Jim Elledge, Ann Arbor: The University of Michigan Press, 1990, p. 24. vii

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

abstract expressionism
avanguardia
beat generation
black mountain
différance derrida
donald allen
frank o'hara
james schuyler
jean-luc nancy
john ashbery
jouissance
kenneth koch
marjorie perloff
new york school
nomadic subject deleuze
poesia americana
poesia contemporanea
roland barthes

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi