Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La gestione dei costi in un'ottica di Supply Chain Management

Questa tesi si propone di analizzare l’evoluzione delle metodologie contabili conseguente ai cambiamenti di strategie d’impresa occorsi dalla seconda metà dell’ultimo secolo fino ai giorni nostri. Dopo aver esaminato l’evoluzione delle strategie aziendali iniziando dal fordismo, e continuando col fenomeno della diversificazione produttiva, dei modelli giapponesi, finendo con la logica del supply chain management, questo lavoro passa allo studio dei modelli di management dei costi che sono stati sviluppati per meglio adattarsi ai nuovi contesti costituitisi.
Dapprima vengono studiate le metodologie contabili per le singole imprese (Centri di Costo e l’Activity Based Costing), successivamente l’attenzione si sposta sui criteri di gestione e riduzione dei costi in un’ottica di supply chain management. In quest’ambito vengono studiati i criteri di Activity Based Supply Chain Costing, Target Supply Chain Costing, e Total Cost of Ownership.
In questo campo, attualmente, vi sono molti criteri proposti, ma pochi di essi sono condivisi e di efficacia comprovata; si è cercato quindi di fare un po’ di chiarezza discutendo i modelli che attualmente trovano maggiore consenso tra i ricercatori, e utilizzo nel mondo delle imprese.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 SOMMARIO Questa tesi si propone di analizzare l’evoluzione delle metodologie contabili conseguente ai cambiamenti di strategie d’impresa occorsi dalla seconda metà dell’ultimo secolo fino ai giorni nostri. Dopo aver esaminato l’evoluzione delle strategie aziendali iniziando dal fordismo, e continuando col fenomeno della diversificazione produttiva, dei modelli giapponesi, finendo con la logica del supply chain management, questo lavoro passa allo studio dei modelli di management dei costi che sono stati sviluppati per meglio adattarsi ai nuovi contesti costituitesi. Dapprima vengono studiate le metodologie contabili per le singole imprese (Centri di Costo e l’Activity Based Costing), successivamente l’attenzione si sposta sui criteri di gestione e riduzione dei costi in un’ottica di supply chain management. In quest’ambito vengono studiati i criteri di Activity Based Supply Chain Costing, Target Supply Chain Costing, e Total Cost of Ownership. In questo campo, attualmente, vi sono molti criteri proposti, ma pochi di essi sono condivisi e di efficacia comprovata; si è cercato quindi di fare un po’ di chiarezza discutendo i modelli che attualmente trovano maggiore consenso tra i ricercatori, e utilizzo nel mondo delle imprese.

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Alessandro Brinis Contatta »

Composta da 126 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3970 click dal 14/12/2006.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.