Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Lo strumento digitale

Inquadrare il problema

Coputatore, computador, ordinator, calcolatore elettronico, il nome fa pensare ad un mezzo prettamente meccanico, freddo, numerico, al mettere in ordine e calcolare. Non essere esso adeguato a produzioni improntate alla creatività e alla espressività, ma, di fatto, assistiamo ad un utilizzo massiccio del computer in tutti i campi del fare umano, anche della produzione artistica al più alto livello.
Il concetto che mette in relazione la tecnologia digitale con la materia delle discipline plastiche è quello di strumento. Con strumento intendiamo tutte quelle meccaniche o estensioni che permettono all'uomo di realizzare le proprie intuizioni, metterle alla prova, rivelare con esse i processi che regolano i suoi rapporti con la realtà.

L'intenzione di questo scritto è inquadrare il problema “computer come strumento artistico” e dargli una connotazione precisa, quella cioè di un mezzo possibile con caratteristiche proprie, nè positive nè negative ma di qualità spendibili in alcuni ambiti meglio che in altri. In particolare analizzeremo l'impatto che l'informatica ha o potrebbe avere sulla scultura e sulle discipline plastiche.

Mostra/Nascondi contenuto.
Lo strumento digitale – Fabio Folla – COBASLID 22/A - Accademia Belle arti Brera 3 PREMESSA Inquadrare il problema Coputatore, computador, ordinator, calcolatore elettronico, il nome fa pensare ad un mezzo prettamente meccanico, freddo, numerico, al mettere in ordine e calcolare. Non essere esso adeguato a produzioni improntate alla creatività e alla espressività, ma, di fatto, assistiamo ad un utilizzo massiccio del computer in tutti i campi del fare umano, anche della produzione artistica al più alto livello. Il concetto che mette in relazione la tecnologia digitale con la materia delle discipline plastiche è quello di strumento. Con strumento intendiamo tutte quelle meccaniche o estensioni che permettono all’uomo di realizzare le proprie intuizioni, metterle alla prova, rivelare con esse i processi che regolano i suoi rapporti con la realtà. L’intenzione di questo scritto è inquadrare il problema “computer come strumento artistico” e dargli una connotazione precisa, quella cioè di un mezzo possibile con caratteristiche proprie, nè positive nè negative ma di qualità spendibili in alcuni ambiti meglio che in altri. In particolare analizzeremo l’impatto che l’informatica ha o potrebbe avere sulla scultura e sulle discipline plastiche. Infatuazione tecnologica Negli anni sessanta, Marshall McLuhan predicava che il potere del grande business e del governo sarebbe stato superato dagli effetti sugli individui delle nuove tecnologie, intrinsecamente più potenti. Quelli che lo presero in parola credevano che la convergenza di media, computer e telecomunicazioni avrebbe inevitabilmente portato a una democrazia elettronica diretta - l'"agorà" elettronica - in cui ognuno avrebbe potuto esprimere le proprie opinioni senza paura di alcuna censura. Negli anni novanta, alcuni di questi ex-hippies sono diventati proprietari o manager di aziende hi-tech e il lavoro d'avanguardia degli attivisti degli

Tesi di Specializzazione/Perfezionamento

Autore: Fabio Folla Contatta »

Composta da 121 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1015 click dal 14/12/2006.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.