Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Un caso di E-government: il progetto PEOPLE

Il presente lavoro, ricco di interviste e testimonianze di prima mano, si pone come obiettivo primario quello di illustrare l'evoluzione del ruolo della comunicazione all'interno della Pubblica Amministrazione ed i profondi mutamenti operati in quest'ambito dall'introduzione delle tecnologie informatiche (ICT, Information and Communication Technology); per far ciò si è deciso di prendere ad esempio il Progetto PEOPLE, il più significativo progetto di governo digitale (E-government) implementato nel nostro Paese. Obiettivo del progetto è quello di rendere fruibili on-line la maggior parte dei servizi della Pubblica Amministrazione Locale da parte della totalità dei soggetti interessati, siano essi privati cittadini o imprese. Il taglio dell'analisi ha previsto un focus privilegiato riservato agli apsetti inerenti il centrale ruolo che la comunicazione deve necessariamente assumere affinchè un simile progetto abbia successo, tanto a livello interno quanto esterno al progetto. Il lavoro di stesura è stato preceduto da un'esperienza di collaborazione da parte dell'autore con la direzione Comunicazione e Marketing del Progetto PEOPLE, ai fini di raccogliere impressioni e testimonianze di prima mano e di esperire quotidianamente la realtà, le problematiche proprie di questo settore, contribuendo anche allo sviluppo del progetto stesso.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 PREMESSA: IPOTESI DI BASE E CARATTERISTICHE DELLA RICERCA Introduzione al lavoro Il presente lavoro si pone come obiettivo primario quello di dimostrare l’importanza della comunicazione all’interno del processo di innovazione tecnologica in atto nel nostro Paese nell’ambito della Pubblica Amministrazione, ed in particolare di quella locale. Partendo da una premessa necessaria a definire le caratteristiche della ricerca svolta, il lavoro si svilupperà in 3 capitoli. Il primo capitolo tratterà per sommi capi il processo di affermazione dell’e- Government come set di iniziative mirate a colmare il fenomeno di digital divide che si è inevitabilmente venuto a creare, in conseguenza all’introduzione a livello globale dei nuovi media informatici, sia tra Nord e Sud del mondo che a livello nazionale, da un punto di vista sociale. Al fine di approfondire il fenomeno in oggetto si analizzeranno i principali stimoli pervenuti dagli organi centrali d’Europa per poi focalizzare l’attenzione sul caso italiano. L’Italia sta infatti vivendo un periodo di profonda innovazione tecnologica, con limiti e opportunità in parte noti in parte scoperti in corso d’opera. La ricerca si colloca in un momento strategico di questa rivoluzione, a cavallo tra la conclusione della prima fase e l’avvio della seconda del programma di attuazione dell’e- Government promosso dal Ministero per l’Innovazione e le Tecnologie. Il secondo capitolo del lavoro si focalizzerà sullo svolgimento di una ricerca sul campo a partire dall’analisi del “progetto PEOPLE” come esempio di eccellenza e di trait d’union tra la prima e la seconda fase del piano di

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Marco Magnani Contatta »

Composta da 253 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1270 click dal 20/12/2006.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.