Skip to content

L'e-Government nell'esperienza italiana: il caso dei Centri Servizio Territoriali

Informazioni tesi

  Autore: Lorenzo Scaglione
  Tipo: Tesi di Specializzazione/Perfezionamento
Specializzazione in Studi sull'Amministrazione Pubblica
Anno: 2005
Docente/Relatore: Alfonso Masucci
Istituito da: Università degli Studi di Bologna
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 75

Negli ultimi anni dello scorso secolo un radicale processo di riforma ha profondamente pervaso il quadro di riferimento generale dell’attività delle Amministrazioni Pubbliche, innescando rilevanti processi di trasformazione. Le riforme amministrative (ormai avviate sempre più verso il decentramento e la valorizzazione degli Enti Locali), la semplificazione e l’informatizzazione dei processi decisionali, hanno lasciato chiaramente intravedere una drastica rivoluzione, in cui le chiavi del cambiamento sono di natura normativa, tecnologica, organizzativa e culturale.
In questo senso, l’e-Government rappresenta un tema fondamentale per l’ammodernamento del Paese: la sua mission è quella di trasformare e migliorare la gestione delle Pubbliche Amministrazioni e cambiare radicalmente il rapporto tra le stesse e tra Pubbliche Amministrazioni e cittadini, grazie all’utilizzo delle tecnologie ICT.
Particolare importanza, nell’ambito di questo generale processo di cambiamento, assume il coinvolgimento dei Comuni nell’attuazione dell’e-Government. Esso rappresenta la condizione necessaria per la realizzazione di un sistema di e-Government che abbia valenza sull’intero territorio nazionale. Questo per svariate ragioni: grazie al decentramento amministrativo, essi sono titolari della generalità delle funzioni amministrative e, quindi, vanno acquisendo un ruolo sempre più importante; rappresentano il naturale front office della Pubblica Amministrazione sul territorio; ecc.
Una specifica attenzione dovrà essere rivolta, però, ai piccoli Comuni, che rappresentano una caratteristica peculiare della situazione italiana. Essi non dispongono delle risorse (finanziarie, organizzative, umane, tecnologiche) per poter accedere ai benefici legati allo sviluppo dell’e-Government: il rischio, per loro e per le popolazioni che ivi vi risiedono, è quello di vedere accentuati i caratteri di marginalità (peraltro, già elevati), di rimanere indietro, di non riuscire a superare il c.d. digital divide.
L’intento di questo lavoro è quello di offrire un contributo volto ad approfondire e chiarire le possibili soluzioni per l’inclusione dei piccoli Comuni nei processi di e-Government.
Sotto questo profilo, nel sistema di e-Government delineato dal Governo italiano, i Centri Servizio Territoriali, rappresentano la soluzione in grado di garantire anche ai piccoli Comuni, ai loro territori, cittadini ed imprese, l’accesso ai benefici che l’innovazione tecnologica comporta.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONEȱ ȱ Negliȱ ultimiȱ anniȱ delloȱ scorsoȱ secoloȱ unȱ radicaleȱ processoȱ diȱ riformaȱ haȱ profondamenteȱ pervasoȱ ilȱ quadroȱ diȱ riferimentoȱ generaleȱ dell’attivitàȱ delleȱ Amministrazioniȱ Pubbliche,ȱ innescandoȱ rilevantiȱ processiȱ diȱ trasformazione.ȱ Leȱ riformeȱ amministrativeȱ (ormaiȱ avviateȱ sempreȱpiùȱversoȱilȱdecentramentoȱeȱlaȱvalorizzazioneȱdegliȱEntiȱLocali),ȱ laȱ semplificazioneȱ eȱ l’informatizzazioneȱ deiȱ processiȱ decisionali,ȱ hannoȱ lasciatoȱchiaramenteȱintravedereȱunaȱdrasticaȱrivoluzione,ȱinȱcuiȱleȱchiaviȱ delȱcambiamentoȱsonoȱdiȱnaturaȱnormativa,ȱ tecnologica,ȱorganizzativaȱeȱ culturale.ȱ Inȱquestoȱsenso,ȱl’eȬGovernmentȱrappresentaȱunȱtemaȱfondamentaleȱ perȱl’ammodernamentoȱdelȱPaese:ȱlaȱsuaȱmissionȱèȱquellaȱdiȱtrasformareȱeȱ migliorareȱ laȱ gestioneȱ delleȱ Pubblicheȱ Amministrazioniȱ eȱ cambiareȱ radicalmenteȱ ilȱ rapportoȱ traȱ leȱstesseȱeȱ traȱPubblicheȱAmministrazioniȱeȱ cittadini,ȱgrazieȱall’utilizzoȱdelleȱtecnologieȱICT.ȱ Particolareȱ importanza,ȱnell’ambitoȱdiȱquestoȱgeneraleȱprocessoȱdiȱ cambiamento,ȱ assumeȱ ilȱ coinvolgimentoȱ deiȱ Comuniȱ nell’attuazioneȱ dell’eȬGovernment.ȱ Essoȱ rappresentaȱ laȱ condizioneȱ necessariaȱ perȱ laȱ realizzazioneȱdiȱunȱsistemaȱdiȱeȬGovernmentȱcheȱabbiaȱvalenzaȱsull’interoȱ territorioȱnazionale.ȱQuestoȱperȱsvariateȱragioni:ȱgrazieȱalȱdecentramentoȱ amministrativo,ȱ essiȱ sonoȱ titolariȱ dellaȱ generalitàȱ delleȱ funzioniȱ amministrativeȱ e,ȱ quindi,ȱ vannoȱ acquisendoȱ unȱ ruoloȱ sempreȱ piùȱ importante;ȱ rappresentanoȱ ilȱ naturaleȱ frontȱ officeȱ dellaȱ Pubblicaȱ Amministrazioneȱsulȱterritorio;ȱecc.ȱ Unaȱ specificaȱ attenzioneȱ dovràȱ essereȱ rivolta,ȱ però,ȱ aiȱ piccoliȱ Comuni,ȱ cheȱ rappresentanoȱunaȱ caratteristicaȱpeculiareȱdellaȱ situazioneȱ italiana.ȱ Essiȱ nonȱ dispongonoȱ delleȱ risorseȱ (finanziarie,ȱ organizzative,ȱ umane,ȱ tecnologiche)ȱperȱpoterȱ accedereȱ aiȱbeneficiȱ legatiȱalloȱ sviluppoȱ dell’eȬGovernment:ȱ ilȱ rischio,ȱ perȱ loroȱ eȱ perȱ leȱ popolazioniȱ cheȱ iviȱ viȱ risiedono,ȱèȱquelloȱdiȱvedereȱaccentuatiȱiȱcaratteriȱdiȱmarginalitàȱ(peraltro,ȱ giàȱelevati),ȱdiȱrimanereȱ indietro,ȱdiȱnonȱriuscireȱaȱsuperareȱ ilȱc.d.ȱdigitalȱ divide.ȱ 4

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

attività amministrativa
centro servizi
cst
digital divide
e-government
efficienza
enti locali
forme associative
front office
governo
governo elettronico
ict
informatica pubblica
informatizzazione
innovazione
piccoli comuni
pubblica amministrazione
riforma pubblica amministrazione
riforme amministrative
semplificazione

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi