Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Tecniche di Data Base e strumenti per l'estrazione di conoscenza da Data Warehouse

In questa tesi si trovano analizzati:
Struttura e funzionamento di un Data Base , realizzazione di un Data Base , inserimento dei dati , relative operazioni sui dati , come estrarre conoscenza dai dati, organizzazione di un data warehouse , costruzione di un data warehouse , tecniche di estrazione di conoscenza , esperimento di conoscenza dai dati , algoritmi e software per estrazione tecniche di estrazione di conoscenza

Mostra/Nascondi contenuto.
4Introduzione «Un giorno la tecnologia senza fili sarà nel nostro cervello, che potrà trasmettere i pensieri direttamente alle macchine che ci circondano» scrive Newsweek 1 , invertendo la profezia di Arthur C 2 . Secondo l’inventore di Hal 9000, il super computer di “2001 Odissea nello spazio”, i robot nel futuro ci avrebbero dominato, ma per il momento i robot sembrano essere dalla nostra parte. A giudicare anche da Intelligent Life, il nuovo magazine che l’Economist 3 dedica alle tecnologie: «stiamo passando dal concetto di intelligenza artificiale a quello di vita artificiale, non più i computer che imparano da soli, ma oggetti capaci di sostituire i compiti degli umani». È un fatto che l’intelligenza artificiale ci circonda. È nei videogiochi, nelle automobili, nei server di posta elettronica. Il più potente supercomputer del mondo arriva a compiere 100 trilioni di operazioni al secondo; secondo alcuni scienziati una potenza di calcolo vicina a quella del cervello umano. La storia dell’intelligenza artificiale corre su tre dimensioni: la ricerca scientifica, il racconto fantascientifico e la realtà, quest’ultima è sempre stata in ritardo sulle prime perché nessun altro settore della tecnologia cattura altrettanto l’ immaginario collettivo. 1 Noto settimanale britannico. 2 Clarke, Arthur C. (Minehead, Somerset 1917), astronomo e scrittore di romanzi di fantascienza britannico. 3 Economist è un magazine internazionale,i suoi interssi sono la politica del mondo, il commercio, la finanza, la scienza e la tecnologia autorevoli, così come le descrizioni delle tendenze culturali e dell'industria, del commercio e delle indagini di paese normali.

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Valerio D'anna Contatta »

Composta da 104 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1928 click dal 10/01/2007.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.