Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il cartone animato: un approccio psicodinamico

Il cartone animato analizzato da una prospettiva storica e dinamica (meccanismi di difesa utilizzati dagli spettatori) con un particolare riferimento al periodo adolescenziale.Tesi corredata da una ricerca qualitativa sulle rapprsentazioni di cartoons di periodi diversi in due diverse generazioni.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 Introduzione Il presente lavoro si propone come obiettivo l’indagare le rappresentazioni dei cartoni animati negli “attuali tardo adolescenti” e negli “adolescenti di ieri”. Le domande che hanno creato una maggiore curiosità e da cui ci si è mossi sono le seguenti: “Quali sono le differenze sostanziali dei cartoni animati vecchi e di quelli nuovi? Qual è la profonda diversità delle rappresentazioni mentali costruite a partire da tali immagini e contenuti? In che modo e che tipo di identificazioni si sviluppano negli spettatori rispetto alle due diverse tipologie di cartoni animati?” Per rispondere a tali domande ci si è avvalsi di un questionario 1 in cui sono state proposte una serie di domande a partire da 5 immagini di cartoni animati nuovi, trasmessi in Italia a partire dagli ultimi anni ‘90, e 5 di cartoni animati vecchi, mandati in onda negli anni ‘80. La somministrazione è stata effetuata su 2 campioni di individui di età compresa tra 20-25 anni e 30-35 anni, entrambi i gruppi composti da 14 persone, di cui 7 maschi e 7 femmine. La scelta delle immagini da includere nel questionario è stata determinata da un criterio di frequenza della conoscenza del cartone animato; ciò significa che a livello pratico ci si è serviti di una pre-somministrazione di 80 immagini di cartoni animati vecchi e di 40 di quelli nuovi ad un altro duplice campione con le stesse caratteristiche del precedente. In questa prima fase si è semplicemente chiesto agli individui appartenenti ai 2 gruppi di elencare tra tutte le immagini presentate quelle che richiamavano cartoni animati ricordati e riconosciuti. 1 Il questionario è riportato nell’appendice.

Laurea liv.I

Facoltà: Psicologia

Autore: Sabrina Raimondo Contatta »

Composta da 84 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 11216 click dal 15/01/2007.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.