Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Valutazione Tecnico-Economica sull'utilizzazione delle pompe di calore nel riscaldamento invernale

Visto l’aumento della richiesta di sistemi di condizionamento negli ambienti civili per il periodo estivo, si è voluto quantificare, ove presente, il risparmio economico nell’utilizzo nei periodi intermedi della pompa di calore al posto della sola tradizionale caldaia. Con riferimento ai dati climatici prelevati da MeteoMin verrà eseguito un confronto del costo di esercizio dell’impianto originale con quello misto pompa di calore / caldaia, si potrà in seguito verificare se viene giustificata la spesa superiore nell’acquisto di un climatizzatore invertibile.
L’edificio preso in considerazione è ubicato nella zona di Udine e il confronto sarà eseguito in maniera puntuale, ora per ora, utilizzando i dati climatici di quattro inverni (2001-2005).
Inoltre si è voluto quantificare il risparmio energetico, e quindi la quantità di combustibile risparmiato, questo anche in visione della riduzione nelle emissioni di gas serra previsti dal protocollo di Kyoto.
Infine si potrà vedere che a seconda dello schema d’impianto e della macchina utilizzata si possono ottenere risparmi molto diversi, oscillanti tra il 16% e il 30%.

Mostra/Nascondi contenuto.
Valutazione Tecnico-Economica sull’utilizzo della pompa di calore Sommario Visto l’aumento della richiesta di sistemi di condizionamento negli ambienti civili per il periodo estivo, si è voluto quantificare, ove presente, il risparmio economico nell’utilizzo nei periodi intermedi della pompa di calore al posto della sola tradizionale caldaia. Con riferimento ai dati climatici prelevati da MeteoMin verrà eseguito un confronto del costo di esercizio dell’impianto originale con quello misto pompa di calore / caldaia, si potrà in seguito verificare se viene giustificata la spesa superiore nell’acquisto di un climatizzatore invertibile. L’edificio preso in considerazione è ubicato nella zona di Udine e il confronto sarà eseguito in maniera puntuale, ora per ora, utilizzando i dati climatici di quattro inverni (2001-2005). Inoltre si è voluto quantificare il risparmio energetico, e quindi la quantità di combustibile risparmiato, questo anche in visione della riduzione nelle emissioni di gas serra previsti dal protocollo di Kyoto. Infine si potrà vedere che a seconda dello schema d’impianto e della macchina utilizzata si possono ottenere risparmi molto diversi, oscillanti tra il 16% e il 30%. 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Zanon Alessandro Contatta »

Composta da 29 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1356 click dal 19/05/2009.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.