Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Turismo & consumo

Una visione generale sul turismo, il viaggio, la vacanza ed il loro significato. Un'indagine tra i frequentatori dell'area balneare più ampia del capoluogo ligure, la zona del Lido di Albaro. Il massiccio fluire dei clienti abituali e del turismo stagionale a confronto con il trend generale del turismo italiano ed internazionale, attraverso un questionario sottoposto a parte dei frequentatori e alcune interviste rivolte a specifici campioni.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE Esaminando il turismo ed i suoi ambiti, non si può non imbattersi in un’infinita bibliografia, pregna di ricerche di carattere economico, sociologico e psicosociale, ed a cui si aggiungono le grandi scritture letterarie, storiche, estetiche, e le infinite considerazioni di marketing, di leisure science, di management. L’afferenza dell’argomento è illimitata ad altri argomenti di carattere individuale e generale. Il turismo è un fatto sociale totale; per la pregnanza e la complessità dei suoi meccanismi, per la peculiarità con cui modella il presente storico e al contempo ne è modellato. Scopo di questa tesi è cercare di capire quali sono i meccanismi in cui si muove il turismo ed il turista contemporaneo, e quali possibilità gli si offrono anche alla luce dei più recenti mutamenti sociali, culturali, politici ed economici. Inoltre capire quale etimologia viene attribuita ai termini relativi al turismo e come vengono distinti. La ricerca qui illustrata cerca di indagare le motivazioni che stanno alla base di una determinata scelta, quindi le fonti che influenzano il processo decisionale del turista. La prima parte è divisa in tre capitoli: il primo capitolo è dedicato al turismo ed alla sua etimologia, la sua storia ed il suo sviluppo, le tipologie e gli effetti, procedendo con il processo motivazionale del turista. Il secondo capitolo tratta il consumo in generale, della società dei consumi e delle tipologie di consumo. Il terzo capitolo è dedicato al rapporto tra il turismo ed il consumo: l’evoluzione, i prodotti turistici e le forme di consumo turistico prevalenti. Le congetture riguardano modelli di distinzione, immagine, motivazioni, aspettative, fonti d’informazione ed altre caratteristiche della vacanza. La seconda parte, rappresentata dal quarto capitolo, si occupa della ricerca, effettuata attraverso alcune interviste ed un questionario, costituito prevalentemente da domande con items predefiniti per la maggior confrontabilità e la più facile interpretazione dei dati raccolti. Dal mese di marzo a quello di ottobre del 2002, mi sono improvvisata intervistatore ed ho interrogato coloro che hanno acquistato o avevano intenzione di acquistare un pacchetto turistico stagionale. L’ultimo capitolo permette un confronto tra le ipotesi di partenza e i risultati dell’analisi. La presente indagine si colloca in un ambito che non ha trovato finora una definizione unanime. Giornate di studio e convegni dedicati alla Psicologia ed al Turismo, hanno dato vita a differenti orientamenti nella letteratura specializzata, che sono andati gradualmente affinando i termini della relazione tra queste 1 . La presenza dell’oggetto di studio, per quanto complesso, secondo alcuni non autorizzerebbe la piena autonomia della psicologia del turismo, poiché mancherebbero paradigmi teorici e metodologici specifici. Il turismo è, del resto, un soggetto di ricerca interdisciplinare 2 . Occuparsi di psicologia turistica 3 significa pertanto studiare il 1 Traini, 1986; Virdi e Traini, 1990; De Rosa, 1995, Gulotta, 1997 2 Przeclawsky, 1993 3 Gulotta, 1997

Tesi di Laurea

Facoltà: Psicologia

Autore: Sara Rapallini Contatta »

Composta da 84 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3870 click dal 26/02/2007.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.