Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Enogastronomia e territorio nel fenomeno turistico

Da componente trasversale ad ogni tipologia di turismo, l’enogastronomia è oggi assurta al ruolo di motivazione principale dello spostamento per certe fasce di utenti. Un turismo che viene troppo spesso ricondotto alla sola ricerca di prodotti e cibi tipici, ma che in realtà dà l’opportunità di entrare in contatto col territorio, di conoscere le sue genti, le sue tradizioni, le sensazioni che evoca … , e che sta collocandosi a tutti gli effetti fra i cosiddetti “turismi emergenti”.
Il primo capitolo di questo elaborato è dedicato ad un’illustrazione generale del fenomeno turismo.
Nel secondo capitolo si analizza, invece, lo stretto legame tra territorio ed enogastronomia locale, provando soprattutto a sottolineare come la produzione tipica possa divenire uno strumento di promozione territoriale. Tra territorio e produzione tipica si può creare infatti una sinergia in grado di far divenire l’uno il volano per lo sviluppo dell’altro, in una relazione totalmente biunivoca.
Il terzo capitolo scende nello specifico del turismo enogastronomico, provando a capire il perché della sua crescita, delineandone tratti distintivi e tendenze, descrivendo caratteristiche della domanda e dell’offerta.
Nel quarto ed ultimo capitolo, infine, si prende in esame un caso specifico: quello dell’isola di Linosa. Quest’isola è stata oggetto di studio da parte del Campus studio di ricerca teorico-applicata svoltosi nell’isola dal 21 al 28 Settembre 2004, fortemente voluto ed organizzato dal prof. Alberico Di Meo. Durante questa esperienza ho avuto modo di analizzarne l’isola, i suoi servizi, l’offerta enogastronomica e le aspettative della domanda, riuscendo così a cogliere l’attuale situazione a Linosa e provando a delineare possibili sviluppi.

Mostra/Nascondi contenuto.
7 Introduzione L’importanza strategica del comparto enogastronomico quale segmento ben definito di turismo è andata progressivamente crescendo nel corso degli anni in Italia. Da componente trasversale ad ogni tipologia di turismo l’enogastronomia è oggi assurta al ruolo di motivazione principale dello spostamento per certe fasce di utenti, collocandosi a tutti gli effetti fra i cosiddetti “turismi emergenti”. Tra gli operatori del settore è diffusa la convinzione che la crescita di questo tipo di turismo non sia destinata a ridimensionarsi come una qualsiasi moda ma che, al contrario, possa radicarsi e costituire un’opportunità da dover cogliere. Tuttavia, ad oggi, si assiste ancora ad un’imprecisa messa a fuoco dello stesso concetto di turismo enogastronomico, che viene troppo spesso ricondotto alla sola ricerca di prodotti e cibi tipici, mettendo in secondo piano la conoscenza delle motivazioni che spingono il turista all’esperienza enogastronomica, per il quale risulta invece essere fondamentale la scoperta più generale del territorio e delle risorse culturali, artistiche e storiche in esso presenti. Un turismo culturale a tutti gli effetti quindi, in cui non solo si

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Andrea Vignaroli Contatta »

Composta da 126 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 16970 click dal 07/02/2007.

 

Consultata integralmente 36 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.