Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il consenso dello Stato e le operazioni di pace delle Nazioni Unite

La tesi affronta il problema della cd. domestic jurisdiction, ovverosia di quando uno o più Stati possono intervenire all'interno di altro Stato senza il suo consenso.
In particolare, viene affrontato il problema delle operazioni di pace della Nazioni Unite e le limitazioni a queste poste dal dominio riservato

Mostra/Nascondi contenuto.
CAPITOLO I L’organizzazione delle Nazioni Unite e i suoi scopi. 1.) Aspetti generali. Il nome di Nazioni Unite comparve per la prima volta durante la seconda Guerra Mondiale, per indicare gli Stati che combattevano contro le Potenze dell’Asse. Per trovare un progetto di organizzazione internazionale che portasse quel nome e che si ponesse l’obiettivo di sostituire la Società delle Nazioni 1 , è necessario aspettare fino alla Conferenza di Mosca del 1943. L’anno successivo furono elaborate le cosiddette “proposte di Dumbarton Oaks”, che già contenevano tutti gli aspetti essenziali della futura organizzazione 1 La Société des Nations era un’organizzazione fondata durante la Conferenza di pace di Versailles con un atto istitutivo (il Patto della Società delle Nazioni) approvato nel 1919 ed entrato in vigore l’anno successivo. Suoi scopi essenziali erano la conservazione della pace e lo sviluppo della cooperazione internazionale in campo economico e sociale. Si estinse ufficialmente il 18 aprile 1946.

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Giorgio Cesare Amerio Contatta »

Composta da 162 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1747 click dal 16/02/2007.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.