Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La riabilitazione basata sulle prove di efficacia

La riabilitazione basata sulle evidenze è una pratica possibile. Uno strumento per fare riabilitazione basata sulle evidenze è la meta-analisi. Fondamentale è la consultazione delle revisioni sitstematiche ...

Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE. Lo scopo della tesi è individuare una possibile metodologia di valutazione d’efficacia in riabilitazione che risponda a criteri etico-professionali, scientifici ed economici. L’ipotesi è che un progetto riabilitativo è tale solo se supportato da una valutazione d’efficacia. Da questo lavoro dovrebbero emergere con chiarezza perché, come, quando valutare nell’ambito della medicina riabilitativa. In generale più che un contributo al trattamento di una specifica patologia, vuole essere una proposta di qualità metodologica in riabilitazione. Con la speranza che per me sia il seme di un solido know-how b in riabilitazione. La “valutazione d’efficacia” è uno dei principali problemi che gravano sulla Sanità Pubbli- ca, la Riabilitazione non fa certo eccezione, e va affrontato1. In questo momento lo stato dell’arte sull’argomento è caratterizzato da un basso numero di lavori, rispetto a quelli attinenti ad altre specialità dell’area medica. Gli studi scientifica- mente più accreditati, vale a dire quelli che rispondono ad alcuni requisiti fondamentali, sono presenti in misura ancora minore. Le difficoltà che la riabilitazione incontra nel dimostrare l’efficacia del proprio intervento, si trovano documentate in diversi studi e nelle relazioni allegate alle revisioni di Letteratu- ra Scientifica. Da queste revisioni sistematiche appare chiaro che dagli studi di qualità mi- gliore si ottengo i risultati minori! In altre parole, con uno studio sperimentale in riabilita- zione, che rispetta i canoni della ricerca scientifica, si ridimensionano gli effetti del tratta- mento che è oggetto di studio. La fisioterapia si è spesso affidata per la dimostrazione della sua efficacia all’esperienza, o all’autorità dei suoi maggiori esponenti. Questo criterio di validazione è attendibile ma precede solamente il “qualcuno mi disse” in una gerarchia delle evidenze, nella quale pri- meggiano quelle prodotte dalla più recente revisione sistematica di uno specifico argomen- to. È in ogni caso doveroso ricordare che non è sempre possibile ricercare forti evidenze: vi sono, infatti, più situazioni dove indagini scientifiche di tipo quantitativo non sono possibi- li o sono inappropriate oppure non etiche. b Abilità tecnica; conoscenza pratica. In senso più ampio il saper come fare, ovvero l’insieme delle abilità e conoscenze che permettono di esercitare una determinata attività con competenza e capacità.

Laurea liv.I

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Andrea De Martin Polo Contatta »

Composta da 63 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5657 click dal 08/03/2007.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.