Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I Principi di revisione del Bilancio Sociale

Lo strumento più indicato per dare visibilità alle domande ed alla necessità di informazione e trasparenza del proprio pubblico di riferimento, è il bilancio sociale, ovvero un modello di rendicontazione sulle quantità e sulle qualità di relazione tra l’impresa ed i gruppi di riferimento rappresentativi dell’intera collettività, mirante a delineare un quadro omogeneo, puntuale, completo e trasparente della complessa interdipendenza tra i fattori economici e quelli socio – politici connaturati e conseguenti alle scelte fatte.L’obiettivo di questo lavoro di tesi è innanzitutto quello di capire qual è oggi il ruolo di questo documento e quali sono i punti chiave che risultano essere alla base della sua redazione secondo i più diffusi modelli di rendicontazione, ma anche quello di fornire informazioni circa l’attività di revisione del bilancio sociale in quanto esiste una richiesta crescente di garantire la qualità del report e di fornire informazioni credibili agli stakeholder.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 Introduzione Il mondo degli affari da alcuni anni è animato da una nuova filosofia imprenditoriale: la responsabilità sociale. In un contesto economico internazionale fortemente concorrenziale ed incerto, la scelta di molte imprese di illustrare alla comunità l’influenza che il loro operare determina sulla società e sull’ambiente, è fonte di un vantaggio competitivo. L’essere attenti al sociale non vuol dire indirizzare risorse a fini benefici o assistenziali, né fare una fiera delle buone azioni, ma è qualcosa di più profondo e coinvolgente in quanto esprime l’agire nell’interesse della comunità per il miglioramento della qualità di vita, intesa non solo in termini reddituali ma anche di sicurezza, trasparenza, rispetto, in una parola di eticità. Questa nuova esigenza di coniugare la dimensione dell’economicità con quella della socialità, pone l’impresa di fronte alla necessità di trovare un metodo per rendere visibile il nuovo orientamento etico. Lo strumento più indicato per dare visibilità alle domande ed alla necessità di informazione e trasparenza del proprio pubblico di riferimento, è il bilancio sociale, ovvero un modello di rendicontazione sulle quantità e sulle qualità di relazione tra l’impresa ed i gruppi di riferimento rappresentativi dell’intera collettività, mirante a delineare un quadro omogeneo, puntuale, completo e trasparente della complessa interdipendenza tra i fattori economici e quelli socio – politici connaturati e conseguenti alle scelte fatte. L’obiettivo di questo lavoro di tesi è innanzitutto quello di capire qual è oggi il ruolo di questo documento e quali sono i punti chiave che risultano essere alla base della sua redazione secondo i più diffusi modelli di rendicontazione, ma anche quello di fornire informazioni circa l’attività di revisione del bilancio sociale in quanto esiste una richiesta

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Valentina Barbagallo Contatta »

Composta da 136 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5802 click dal 08/03/2007.

 

Consultata integralmente 16 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.