Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il Sistema dei Controlli Interni Aziendali e l'IT

L’elaborato intende esplorare i nuovi confini del sistema dei controlli interni aziendali a seguito della rivoluzione informatica guidata da internet e dallo sviluppo dei sistemi informativi aziendali.

Obiettivo primario è quello di inquadrare il contesto aziendale attuale collocondalo nel panorama delle emergenti tecnologie di rete e delle connesse evoluzioni sociali ed economiche.

Si è proseguito con l’individuazione delle nuove esigenze di controllo interno aziendale in ambito IT, attraverso l’illustrazione di un framework di riferimento internazionalmente riconosciuto (il CobiT dell’IT Governance Institute).

L’analisi è inoltre, incentrata sui principi di gestione della sicurezza dei sistemi informativi aziendali. Particolare attenzione è stata posta anche ai nuovi servizi di revisione o assurance sul commercio elettronico offerti da professionisti abilitati (il WebTrust, in Italia erogato dai Dottori Commercialisti).

Mostra/Nascondi contenuto.
Il Sistema dei Controlli Interni Aziendali e l IT 5 Introduzione In un epoca di cambiamento come questa che noi oggi stiamo affrontando, molte saranno le categorie concettuali e di analisi dei fenomeni che subiranno dei ripensamenti, se non delle vere e proprie revisioni. La cosiddetta New economy Ł l aspetto economico d i un piø vasto rimo- dellamento delle relazioni sociali che l innovazione tecnologica e l uso perva- sivo della tecnica stanno contribuendo a generare. A questo proposito Ł illuminante l analisi che il filosofo U. Galimberti nel suo ultimo lavoro fa circa la condizione dell uomo nell et della tecnica 1. Par- tendo dal presupposto che con il termine tecnica si intendono sia l universo dei mezzi (le tecnologie) che nel loro insieme compongono l apparato tecnico, sia la razionalit che presiede al loro impiego in termini di funzionalit ed effi- cienza, possiamo affermare con lui, che dati questi caratteri la tecnica Ł nata non come espressione dello spirito umano, ma come rimedio alla sua in- sufficienza biologica. Infatti, seguendo sempre Galimberti, a differenza dell animale, l uomo, per la carenza della sua dota zione istintuale, pu vivere solo grazie alla sua azione, che da subito approda a quelle procedure tecniche che ritagliano, nell enigma del mondo, un mondo per l uomo. In questo senso Ł possibile dire che la tecnica Ł l essenza dell uomo, non so- lo perchØ senza di essa non sarebbe sopravvissuto, ma anche perchØ grazie alla sua naturale plasticit , l uomo ha potuto raggiunge re culturalmente quella se- lettivit e stabilit che l animale possiede per n atura . Seguendo, cos , 1 Galimberti U. Psiche e techne Feltrinelli, 1999, pp. 34-36-37.

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Francesco De Gennaro Contatta »

Composta da 185 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3853 click dal 13/03/2007.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.