Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Metaboliti secondari da Onopordum Illyricum

Durante la mia tesi sperimentale mi sono occupato di estrarre con solventi organici usando colonne cromatografiche vari composti naturali contenuti nell’Onopordum illyricum. I quali successivamente sono identificati mediante tecniche spettrofotometrice e caratterizate con successive modifiche strutturali. Infine tali composti sono stati studiati valutandone le loro propietà antifeedant e antitumorali.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione INTRODUZIONE Fin dai tempi più antichi l’uomo utilizza le piante come rimedio per curare le malattie. Le proprietà terapeutiche delle piante sono pertanto ai nostri giorni oggetto di studio sia in campo chimico che medico. Inoltre è ormai accertato che le piante, nella loro evoluzione millenaria, hanno selezionato le sostanze da produrre, allo scopo di proteggersi dagli agenti atmosferici, da agenti patogeni e da insetti nocivi. Pertanto risulta di notevole interesse scientifico, nonché economico, lo sviluppo di ricerche volte all’isolamento e all’identificazione di metaboliti secondari che possiedono queste proprietà biologiche. La chimica organica delle sostanze naturali non si propone solo la ricerca e l’identificazione di metaboliti secondari con attività biologiche ma ha anche, tra i suoi obiettivi, quello di modificare la loro struttura e valutarne l’influenza sulla loro attività. Gli interventi volti a modificare la struttura di un prodotto naturale possono essere di diverso tipo: trasformazione o generazione di gruppi funzionali, degradazione strutturale, condensazione, associazione con substrati attivi, ecc. Nonostante la vastità delle conoscenze acquisite negli ultimi anni sull’attività farmacologia dei prodotti naturali, l’impiego dei prodotti naturali nel campo medico, risulta ancor oggi limitato se si confronta con l’uso dei medicinali tradizionali. Ciò è forse anche dovuto al costo di estrazione di tali principi naturali che il più delle volte li rende antieconomici. 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Andrea Bongiorno Contatta »

Composta da 37 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1019 click dal 14/03/2007.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.