Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il marchio geografico

la tesi definisce cosa si intende per marchio geografico, sulla base delle fonti normative che lo hanno ad oggetto,e si occupa delle problematiche relative alla sua originalità ed inganevolezza. Si traccia successivamente un confronto tra ilmarchio geografico e le denominazioni geografiche protette(DOP,IGP)

Mostra/Nascondi contenuto.
Il marchio geografico 1. Definizione di marchio geografico. L’espressione “marchio geografico” individua un marchio formato da un toponimo o da parole, figure, segni, colori o suoni che evocano in via immediata o mediata, nella mente dei consumatori, un luogo geografico ben preciso; per cui sono marchi geografici anche quelli formati da espressioni dialettali 1 , o da forme aggettivali derivanti da un toponimo 2 , o ancora, quelli contenenti la riproduzione di monumenti simbolo di una determinata città 3 . 1 Trib. Lanusei, 25 novembre 2000 (ord.), in Riv. dir. ind., 2004, II, qui il giudice, a proposito del marchio “Perda Rubia” utilizzato per contrassegnare un vino rosso prodotto in Sardegna, rileva come ‹‹l’espressione in sardo ha l’evidente funzione di indicare l’origine locale del prodotto››. 2 Trib. di primo grado sez. IV 15 ottobre 2003, T-295-01, in Il D. Ind., 2004, n. 1, ‹‹ La forma aggettivale(derivante da un nome geografico N.d.R.) non costituisce infatti,per il pubblico destinatario, una variante percettibile, sufficiente a fargli pensare che il segno rinvii a qualcosa di diverso dal nome geografico e, di conseguenza, che tale segno sia apposto sui prodotti per indicare una caratteristica diversa dalla loro provenienza››. Il giudice si sta occupando di un marchio formato dal vocabolo OLDERBUGER, ‹‹che deriva direttamente, in forma aggettivale, dal nome della città tedesca di Olderburg››. 3 App. Bologna 23 marzo 2002 in Giur. ann.dir. ind., 2002, n. 4419, ove si qualifica marchio geografico ‹‹un marchio usato per contraddistinguere mortadella, costituito dal disegno del globo terracqueo di colore azzurro,nel cui interno sono presenti le scritte 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Giusi Antonella La Spina Contatta »

Composta da 100 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1907 click dal 19/05/2009.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.