Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Per una periodizzazione della fotografia sportiva

Oggi lo sport è senza ombra di dubbio un'attività importante nella nostra società, non solo in virtù del fatto che lo sport è un'azienda a tutti gli effetti, con un fatturato che concorre con i colossi di qualsivoglia settore o perché distribuisce sbalorditivi compensi, ma è un fenomeno di massa importante perché entra capillarmente nella giornata degli individui. Attraverso questo lavoro di tesi si cercherà di evidenziare l'evoluzione della fotografia sportiva dalla sua nascita ai nostri giorni, prendendo ad esempio alcuni avvenimenti, personaggi e luoghi particolarmente significativi. L'itinerario che seguiremo tiene conto sia delle strutture sportive in cui si sono esibiti i protagonisti ed emozionati gli spettatori sia della nuova realtà dello sport così tanto legato al mondo della comunicazione, dalla stampa alla televisione. Dalla foto sportiva retorica a quella poi realista si giunge alla foto sportiva post moderna vale a dire alla foto costruita in cui l’immagine fotografica non rappresenta più la testimonianza veritiera del reale. La foto è pur sempre diffusore di emozioni. Ognuno di noi, a seconda della passione nei riguardi di questa arte, ne possiede in una quantità svariata, e quando si apre un album o una scatola dove sono riposte le foto, inevitabile è emozionarsi.

Mostra/Nascondi contenuto.

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Arianna Maria D'adamo Contatta »

Composta da 172 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3085 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.