Skip to content

L'insediamento produttivo all'estero

Informazioni tesi

  Autore: Felice Carrella
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2006-07
  Università: Libera Univ. Internaz. di Studi Soc. G.Carli-(LUISS) di Roma
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia aziendale
  Relatore: Marco Ferretti
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 91

L’economia e la società sono oggi al centro di una rivoluzione che possiamo paragonare alla Rivoluzione Industriale, sia per le sue dimensioni ma soprattutto per le conseguenze che essa ha e avrà sull’economia mondiale. L’attuale rivoluzione si basa sulla globalizzazione dei mercati resa possibili sia dal rapido sviluppo e dalla rapida diffusione della tecnologia informatica che dalla creazione di una nuova information economy.La globalizzazione ha portato una forte e crescente interdipendenza tra le varie economie, dimostrato dal rapido incremento degli scambi commerciali internazionali di beni e servizi, dai movimenti di capitali finanziari e investimenti diretti e dai flussi migratori di know how.
Il presente lavoro rappresenta una sintesi del fenomeno degli investimenti diretti esteri (Ide), in particolare italiani, in Romania: dati quantitativi e qualitativi, apporti teorici ed empirici, forniranno una panoramica ampia e dettagliata del fenomeno e della sua evoluzione e ne indicheranno i possibili sviluppi per il futuro.
Esso si articola in quattro capitoli in cui nel primo, previa analisi del fenomeno della globalizzazzione e del concetto di internazionalizzazione, si valutano le determinanti degli investimenti diretti, la loro potenzialità e le motivazioni che portano alla decisione di stabilire un insediamento produttivo all’estero.
Il secondo capitolo fornirà un contributo esclusivamente teorico: esso presenterà le principali teorie riguardanti gli Ide sviluppate dagli anni sessanta fino alle nuove teorie proposte negli ultimi anni. Questo capitolo è molto importante perché fornisce una cornice teorica del fenomeno in esame. Naturalmente alcune teorie risultano più adatte di altre a spiegare ed a fornire modelli per gli investimenti italiani all’estero, in particolare in Romania, ma comunque tutte contribuiscono a spiegare qualche aspetto degli IDE.
La decisione di investire all’estero è guidata da opportunismo e prende l’avvio dall’esplorazione di specifiche opportunità di investimento in un specifico paese, a tale proposito, nel terzo capitolo si analizza un caso pratico di investimento diretto estero prendendo come paese target la Romania, che dal 2007 adotterà l’ Euro come moneta nazionale entrando a far parte dell’Unione Europea.
L’analisi parte dalla valutazione delle caratteristiche economiche e politiche che possono giustificare la scelta di investire in Romania. Verranno presentati dati macroeconomici della Romania e investimenti esteri nel suddetto Paese attraverso dati qualitativi e quantitativi, anche alla luce delle diverse politiche messe in atto dal governo rumeno per attrarli e garantirli. Particolare attenzione sarà dedicata agli investimenti italiani ed alle politiche volte a favorire l’internazionalizzazione delle imprese italiane.. Saranno infine analizzati gli effetti che gli Ide hanno sull’economia rumena.
Il quarto ed ultimo capitolo dopo aver delineato un quadro sulle determinanti di un insediamento produttivo nei paesi dell’Est come la Romania fornirà un caso di internazionalizzazione della Nusco s.p.a., un azienda leader nel settore della produzione e commercializzazione delle porte in legno. Questo esempio è utile per comprendere sia le strategie messe in atto per penetrare il mercato della Romania e sia il processo evolutivo a monte e a valle della Nusco s.p.a..

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE L’economia e la società sono oggi al centro di una rivoluzione che possiamo paragonare alla Rivoluzione Industriale, sia per le sue dimensioni ma soprattutto per le conseguenze che essa ha e avrà sull’economia mondiale. L’attuale rivoluzione si basa sulla globalizzazione dei mercati resa possibili sia dal rapido sviluppo e dalla rapida diffusione della tecnologia informatica che dalla creazione di una nuova information economy. L’enorme sviluppo delle telecomunicazioni ha uniformato i gusti a livello internazionale sia per i prodotti alimentari di basso prezzo sia per i beni più costosi, come telefonini, personal computer e automobili. Anche il mercato del lavoro è diventato globale, con i lavoratori dei paesi ricchi sempre più in concorrenza con quelli dei paesi in via di sviluppo, specialmente quelli dei mercati emergenti. La globalizzazione ha portato una forte e crescente interdipendenza tra le varie economie, dimostrato dal rapido incremento degli scambi commerciali internazionali di beni e servizi, dai movimenti di capitali finanziari e investimenti diretti e dai flussi migratori di know how. La liberalizzazione del commercio e della finanza internazionale, ha reso possibile un incremento del flusso internazionale di capitali finanziari e investimenti diretti, le imprese devono esportare beni e servizi per ottenere economie di scala nella produzione e devono investire ingenti capitali e tecnologie all’estero per non perdere competitività e mercati. Il presente lavoro rappresenta una sintesi del fenomeno degli investimenti diretti esteri (Ide), in particolare italiani, in Romania: dati - 4 -

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

caso pratico,l'insediamento produttivo in romania
economia e gestione delle imprese internazionali
globalizzazione
ide
internazionalizzare
internazionalizzazione
investimenti diretti all'estero
joint venture
legno
marketing territoriale
mercati internazionali
paradicma eclettico
piccole medie imprese
pmi
regime fiscale della romania
romania
strategie di internazionalizzazione
vantaggi dell'internazionalizzazione
vantaggi di costo
zone franche

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi