Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Commesse in corso di lavorazione, aspetti contabili e fiscali

I lavori in corso su ordinazione riguardano la realizzazione di un’opera, di un complesso di opere o la fornitura di beni e servizi non di serie che insieme formino un unico progetto, eseguite su ordinazione del committente, secondo sue specifiche tecniche. Il «su ordinazione» indica che la realizzazione delle opere e le forniture dei i servizi derivano dalla stipulazione di un contratto, spesso complesso e dettagliato, che regola analiticamente lo svolgimento del lavoro

Mostra/Nascondi contenuto.
Premessa 3 PREMESSA Il presente lavoro si pone l’obiettivo di esaminare l’aspetto contabile e fiscale delle opere, delle forniture di beni e servizi che un’impresa esegue su ordinazione di un committente, in base a contratti di durata generalmente ultrannuale, in corso alla fine dell’esercizio. Nella prassi contabile, il termine «lavori in corso» può assumere diversi significati. Esso comprende tutti i beni e servizi, prodotti ed erogati da un’azienda, non conclusi alla data di rilevazione delle risultanze contabili periodiche. In generale i lavori in corso possono rappresentare: - prodotti in corso di lavorazione da destinare al magazzino; - beni costruiti internamente, per lo svolgimento dell’attività dell’impresa (impianti, immobili, costruiti in economia); - opere in corso di esecuzione, su ordinazione di un cliente. I beni in corso di esecuzione destinati al magazzino e, quindi alla rivendita, sono rappresentati da semilavorati o prodotti in corso di lavorazione che si trovano in uno stadio intermedio del processo produttivo. Successivamente trasformati in prodotti finiti, faranno parte del magazzino dell’impresa. I lavori in corso di esecuzione per la realizzazione di beni (materiali o immateriali) necessari per lo svolgimento dell’attività dell’impresa, a differenza dei precedenti, riguardano le immobilizzazioni che un’impresa realizza al suo interno e, una volta conclusi, il loro valore sarà portato ad incremento della relativa voce dell’attivo dello stato patrimoniale. I lavori in corso per conto di terzi rappresentano le opere su commessa e riguardano la costruzione di beni e la fornitura di servizi pattuiti come oggetto

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Andrea Lo Brutto Contatta »

Composta da 122 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2469 click dal 28/03/2007.

 

Consultata integralmente 21 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.