Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Dinamiche generazionali e nuovi cicli di vita familiare. La famiglia lunga del giovane adulto: invecchiare come figli.

Partendo dalla nascita della famiglia moderna, ho analizzato il nuovo ciclo di vita familiare e le nuove dinamiche genitori-figli. Attraverso 30 interviste semi-strutturate ho approfondito l'analisi della "famiglia lunga del giovane-adulto" e gli eventi ad essa collegati: il doppio carico generazionale per la generazione di mezzo e le varie prestazioni offerte a livello istituzionale.

Mostra/Nascondi contenuto.
7 INTRODUZIONE Nella fitta segnaletica che indirizza e scandisce la vita individuale, l’età è uno dei segnali più scontati: regola entrate ed uscite da diversi ambiti di vita e di doveri (scuola, lavoro, famiglia, cittadinanza politica e sociale e così via) e definisce in modo normativamente più o meno vincolante calendari e sequenze “preferite” rispetto alle più diverse sfere di vita. Così segnala, ad esempio, quando è opportuno sposarsi, avere un figlio, non averne più, andare in pensione, prendere la patente o smettere di guidare. Norme legate all’età ed aspettative di comportamento adatto alla propria età, insomma, accompagnano in modo più o meno evidente quasi tutte le nostre attività e persino desideri. In questo contesto, implicitamente accettato, le persone si relazionano e condividono l’esperienza apparentemente più privata e più culturalmente specifica di tutte: fare e vivere in una famiglia. Luogo privilegiato di costruzione sociale della realtà, non è un semplice terminale passivo del mutamento sociale, ma uno degli attori che contribuiscono a definire i modi ed i sensi del mutamento sociale stesso. Sotto il termine unitario, e alludente ad una forte unità, “famiglia”, si celano, però, destini ed anche interessi diversi, così come modelli di gerarchia, rapporti di potere e processi di negoziazione. Avremo l’opportunità, quindi, di cogliere la varietà dei modi in cui gli esseri umani hanno organizzato la loro sopravvivenza e riproduzione dal passato fino ad oggi, per riuscire a cogliere fenomeni peculiari del tempo in cui viviamo. Figli, fratelli, genitori e nonni sono anelli di una stessa catena, da sempre vivono in stretta relazione e si succedono nel ciclo di vita familiare senza soluzione di continuità. Ma, ciò che è interessante notare è che, nella realtà sociale attuale, emerge chiaramente un nuovo tipo di famiglia che potrebbe essere definita “famiglia adulta multigenerazionale”, caratterizzata dalla presenza di nuclei in cui sono presenti fino a quattro generazioni, di cui, in genere, tre adulte o quasi. Le relazioni tra adulti, dunque, diventano cruciali, proprio perché il ciclo di vita della famiglia si amplia in modo netto e deciso verso la fase adulto/anziana. In concomitanza con il prolungarsi della famiglia anziana si è ritagliata una posizione di spicco la fase di prolungata presenza in casa dei giovani-adulti, che

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Arianna Turri Contatta »

Composta da 328 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6230 click dal 17/04/2007.

 

Consultata integralmente 17 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.