Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il Kosovo tra indipendenza ed integrazione europea: problematiche economico - politiche e strategie di integrazione comunitaria

Il Kosovo è una piccola regione che negli ultimi anni ha subito una profondissima trasformazione, ancora in corso, che ha riguradato la sua situazione politica ed economica.
Argomento della tesi è realizzare un analisi profonda e dettagliata della situazione del paese a partire dal 2000 (anno della fine della guerra balcanica) alla fine del 2006, cercando di capire se l'intervento economico, politico ed umanitario dell'ONU e della Unione Europea siano riusciti a creare le basi per una società indipendente politicamente ma e soprattutto economicamente. Il tutto in vista dell'apertura dei negoziati per la definizione dello status della regione kosovara

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Il Kosovo è una piccola regione che si estende per 10.908 kmq, situata nel- la parte centrale della Penisola balcanica, più precisamente nella Serbia Sud-Occidentale. La regione ha una conformazione per lo più montuosa. Il suo territorio è occupato per la maggior parte da colline e rilievi, che raggiungono al mas- simo i 2.000 metri circa di altitudine. Il territorio è ricco di giacimenti di piombo, zinco, lignite e magnesite, ep- pure la popolazione si dedica soprattutto all’allevamento di bovini ed ovini ed alla coltura di sussistenza (mais, frumento, patate, orzo, prugne e uva). Sebbene il 54% del territorio sia costituito da terreni sfruttabili per uso a- gricolo, solo la metà viene realmente coltivata. Le difficoltà strutturali di comunicazione, l’inefficienza caratterizzante il sistema dei trasporti, non- ché l’obsolescenza delle tecniche produttive, rendono infatti limitati i ren- dimenti agricoli. Dal punto di vista demografico, la popolazione è composta da circa 2.500.000 persone, di cui l’88.12% di etnia albanese, il 6,97% di etnia ser- ba, e la restante parte da minoranze rom e bosniache. La popolazione è piuttosto giovane, più del 54% ha una età inferiore ai 24 anni 1 . Il Kosovo è diviso in 29 municipalità ed è costituito da circa 1.500 villaggi. Ha una struttura socio-economica prevalentemente rurale, dal momento che solo il 35% della popolazione risiede in aree urbane, mentre il restante 65% risiede nelle aree rurali. Il fenomeno della migrazione verso le città è co- munque in costante aumento. 1 Dati dell’anno 2003. - 1 -

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Lingua e Cultura Italiana

Autore: Morena Nicchiotti Contatta »

Composta da 194 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2925 click dal 11/04/2007.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.