Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Pianificazione e programmazione in Piaggio Aero Industries Spa

La velocità e la frequenza dei mutamenti di scenario caratterizzanti il contesto in cui le aziende italiane si trovano ad operare (globalizzazione dei mercati, avvento della moneta unica europea, sviluppo dell’information tecnology, sviluppo di internet, ecc.) rendono, sempre di più, il passato poco rappresentativo delle evoluzioni future, portando ad essere sempre più critici sia l’individuazione che il monitoraggio dei fattori capaci di anticipare i trend.
Per queste ragioni si sta assistendo ad un importante cambiamento nei processi e negli strumenti di pianificazione e programmazione. In particolare, sta crescendo l’applicazione di logiche improntate a cogliere gli aspetti finanziari e di cash flow, abbandonando una visione tradizionale, essenzialmente basata su metodi contabili e valori di bilancio, che non consentono da soli di cogliere in modo tempestivo le necessità e le performance aziendali.
In questo scenario la funzione finanza sta assumendo sempre più spesso il ruolo di interfaccia tra l’azienda e l’ambiente esterno, ed è chiamata a gestire un sistema di misurazione e controllo finanziario relativo non solo alla propria attività, ma al business nel suo complesso. Si passa così da un approccio alla pianificazione finanziaria basato essenzialmente sugli strumenti di reportistica ad un processo di pianificazione e programmazione finanziario strutturato che coinvolge tutte le aree aziendali.
Obiettivo di questa tesi è quello di analizzare il processo di pianificazione della società genovese Piaggio Aero Industries S.p.A., in particolare di mostrare le operazioni, le modalità, gli strumenti con cui avviene la pianificazione e la programmazione finanziaria.
Da aprile a maggio 2005 ho avuto la possibilità di svolgere uno stage all’Ufficio Finanziario di Piaggio Aero. L’occasione, oltre che alla sua importanza di integrazione tra il “mondo università” e il “mondo lavoro”, è stata fonte di ispirazione di questo lavoro.
Nel primo capitolo viene analizzata la storia della società, dalla sua nascita (1882) al suo sviluppo attuale di protagonista nel mercato mondiale degli aerei executive, aerei destinati cioè al trasporto privato.
Nel secondo capitolo viene approfondito il tema principale della tesi, la pianificazione e la programmazione finanziaria, come avvengono nella pratica, gli strumenti e i documenti utilizzati dalla società. Ricordo che molte informazioni riguardanti, ad esempio, l’ambito della pianificazione strategica, il preventivo di cash flow, l’analisi degli scostamenti, fanno parte di quella sfera di informazioni che sono riservate per la società, la cui divulgazione sarebbe negativa sia per la loro importanza strategica che per la loro intrinseca caratteristica di rappresentare informazioni interne alla società; inevitabilmente non è stato possibile analizzarle approfonditamente in questa sede
Nel terzo capitolo si affronta il tema “tesoreria”, l’evoluzione del suo ruolo, l’importanza che sempre più la distingue. Anche in questo ambito vengono descritti gli strumenti idonei all’attività di programmazione, portando un esempio pratico di schema di cash flow preventivo utilizzato settimanalmente da Piaggio.
Nel quarto ed ultimo capitolo viene analizzata l’analisi degli scostamenti, coadiuvata dai report prodotti all’interno dall’azienda, evidenziando gli scenari critici che possono determinare la perdita di significato del processo di previsione elaborato.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 INTRODUZIONE La velocità e la frequenza dei mutamenti di scenario caratterizzanti il contesto in cui le aziende italiane si trovano ad operare (globalizzazione dei mercati, avvento della moneta unica europea, sviluppo dell’information tecnology, sviluppo di internet, ecc.) rendono, sempre di più, il passato poco rappresentativo delle evoluzioni future, portando ad essere sempre più critici sia l’individuazione che il monitoraggio dei fattori capaci di anticipare i trend. Per queste ragioni si sta assistendo ad un importante cambiamento nei processi e negli strumenti di pianificazione e programmazione. In particolare, sta crescendo l’applicazione di logiche improntate a cogliere gli aspetti finanziari e di cash flow, abbandonando una visione tradizionale, essenzialmente basata su metodi contabili e valori di bilancio, che non consentono da soli di cogliere in modo tempestivo le necessità e le performance aziendali. In questo scenario la funzione finanza sta assumendo sempre più spesso il ruolo di interfaccia tra l’azienda e l’ambiente esterno, ed è chiamata a gestire un sistema di misurazione e controllo finanziario relativo non solo alla propria attività, ma al business nel suo complesso. Si passa così da un approccio alla pianificazione finanziaria basato essenzialmente sugli strumenti di reportistica ad un processo di pianificazione e programmazione finanziario strutturato che coinvolge tutte le aree aziendali. Obiettivo di questa tesi è quello di analizzare il processo di pianificazione della società genovese Piaggio Aero Industries S.p.A., in particolare di mostrare le operazioni, le modalità, gli strumenti con cui avviene la pianificazione e la programmazione finanziaria. Da aprile a maggio 2005 ho avuto la possibilità di svolgere uno stage all’Ufficio Finanziario di Piaggio Aero. L’occasione, oltre che alla sua importanza di integrazione tra il “mondo università” e il “mondo lavoro”, è stata fonte di ispirazione di questo lavoro, per il

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Arianna Ricchetti Contatta »

Composta da 98 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2441 click dal 18/04/2007.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.