Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I nuovi giochi dei bambini. Miti e valori di un mondo che cambia

Sull'invasione dei videogiochi nel mondo ifantile, la platea di genitori ed educatori è divisa in due: chi tende a demonizzarli, e chi pensa che le teorie del gioco debbano essere rivisitate alla luce dei cambiamenti sociali e delle novità offerte dai moderni mezzi audiovisivi..............
Molto utili nella riabilitazione dei disturbi del linguaggio e nell'apprendimento di persone con ritardo mentale, il loro uso protratto nel tempo porta a comportamenti devianti.............videoabuso, videodipendenza,videomania...e a sindromi patologiche a livello fisico...........sindrome da vibrazioni, sedentarietà-obesità,mialgie,epilessia fotosensibile.......

Mostra/Nascondi contenuto.
2 INTRODUZIONE Quando il 16 di agosto ho letto la notizia riportata sul sito web del quotidiano ‘La Repubblica’, superato il primo impatto - a dire il vero assai duro - non ho potuto fare a meno di riflettere sulle idee che in questi tre anni di corso mi sono state presentate sul valore del gioco. Ho così iniziato ad incuriosirmi di un gioco che fino a quel momento mi aveva lasciata indifferente e che, invece, costituisce un vero oggetto di culto dei miei fratelli, come pure di molti dei miei coetanei: la ‘Playstation’. L’ indagine informale che ho condotto sul comportamento di gioco e di interazione tra i ragazzi e la Playstation è arrivata presto ad alcune conclusioni: ■ una vasta percentuale di ragazzi, presumibilmente dagli 8 ai 20 anni, possiede una console; ■ l’ utilizzo della console può variare da almeno 1 ora al giorno sino a 5 – 7 ore, ma tocca punte elevatissime che, in alcuni casi, hanno superato le 10 ore consecutive; ■ l’ uso della console ha cambiato le abitudini di vita e di utilizzo del tempo libero: questi ragazzi rimangono in casa anziché uscire, svolgere attività in spazi aperti, socializzare con i coetanei, partecipare alla vita della comunità; ■ stare seduti per più ore consecutive può determinare danni psicofisici ed interferisce con il normale sviluppo; ■ l’ attività dei giovani davanti alla playstation è limitata all’ interazione di

Diploma di Laurea

Facoltà: medicina e chirurgia e scienze della formazione

Autore: Sara Salfi Contatta »

Composta da 98 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6781 click dal 24/05/2007.

 

Consultata integralmente 14 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.