Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La letteratura rara come forma di identità: il caso dell'Uruguay

La scelta di sviluppare il tema della letteratura rara nasce come l'occasione per indirizzare l'attenzione su un tipo di corrente letteraria che non viene studiata molto nelle scuole ma che, a mio parere, merita altrettanta attenzione come le correnti letterarie più comunemente studiate. La letteratura rara nasce come l'esplorazione dei limiti del realismo ma, mentre il realismo arriva sino alla rappresentazione del mondo in maniera oggettiva, la letteratura rara si distacca dalla visione oggettiva della realtà e consente la visione soggettiva di un mondo "particolare" visto dagli autori. incompleto...

Mostra/Nascondi contenuto.
5 La scelta di incentrare l’argomento della mia tesi di laurea sulla letteratura cosiddetta rara – una letteratura eccentrica rispetto alla corrente letteraria nazionale convenzionale – in Uruguay nasce dallo scopo di trasmettere ai lettori la curiosità per una letteratura tra le più particolari e interessanti nel panorama letterario contemporaneo. In particolare, il mio studio della letteratura uruguaiana è il risultato di un profondo interesse stimolato da un seminario al quale partecipai presso la facoltà di Filología Hispanicas in Castilla-La Mancha nel 2005, tenuto dal professore Jorge Ernesto Olivera, docente di letterature ispano- americane dell'Università di Montevideo, il cui obbiettivo era appunto quello di divulgare la conoscenza di questo tipo di letteratura definita ”strana”, tangibile risultato dell'evoluzione delle precedenti correnti letterarie. La letteratura rara infatti reca tracce, tematiche e linguistiche, delle correnti dell'avanguardia centrate sul fantastico, arricchendo quest’ultimo con elementi caratteristici della corrente del surrealismo e dell’assurdo. La letteratura ispano-americana è nota in generale per le grandi opere prodotte nel XX secolo da autori magistrali come i messicani Carlos Fuentes, Octavio Paz, il colombiano G. García Márquez, i peruviani Isabelle Allende, Cesar Vallejo, gli argentini Pablo Neruda, Juan Rulfo, Jorge Luis Borges, Alejo Carpentier, Julio Cortázar, il cubano Nicolás Guillén, Eduardo Galeano, giusto per citarne qualcuno e percorrere

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Valeria Vargiu Contatta »

Composta da 151 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1503 click dal 06/11/2007.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.