Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Grande attore e leading actor. Un confronto fra la realtà teatrale italiana e quella americana nel secondo '800

La mia tesi compara il grande attore italiano con la star del teatro americano nel secondo 800 e dimostra come gli italiani, per la prima volta in tourneè in quelle terre 'sconosciute', portino una novità assoluta nello stile recitativo americano, creando quasi una scuola ed un punto di riferimento per le generazioni di leading actors a contatto con loro.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 INTRODUZIONE Nel secondo ottocento, il grande attore italiano incontra il leading actor americano, grazie ad una serie di tournèes intraprese, rispettivamente, da Adelaide Ristori, Tommaso Salvini ed Ernesto Rossi. L’analisi del contatto tra grande attore e leading actor, ancora poco studiato, offre la possibilità di mettere a fuoco aspetti interessanti della recitazione nel secondo ottocento e di cogliere differenze e similitudini tra realtà teatrali tanto diverse tra loro. Il proposito della tesi era quello di dimostrare come il grande attore italiano (oltre al- la tradizione del teatro inglese) abbia contribuito a definire la personalità dell’attore statunitense (all’epoca privo di un suo stile recitativo) e,per attuare la ricerca, ho pro- ceduto comparando continuamente le due realtà, avvalendomi delle testimonianze dei critici americani dell’ottocento e del valido supporto di alcuni docenti della califor- niana Berkeley University, sensibili alla questione. La prima comparazione è avvenuta sul piano storico, sociale ed organizzativo in cui le due realtà teatrali si inseriscono, nel diciannovesimo secolo. Questo primo confronto ha messo in luce la diversa dimensione della società italiana rispetto a quella americana : agricola ed artigianale la prima, commerciale ed affari- stica la seconda. Tale differenza, unita alle lotte risorgimentali italiane e a quelle di indipendenza americane, si ripercuote anche sul teatro, rendendo impossibile una compenetrazione delle due realtà, almeno in apparenza. In effetti, il business sul quale poggia lo spettacolo americano, nato da un insedia- mento di coloni inglesi nel 1650 e quindi ancora “giovane” rispetto alla lunga tradi- zione attoriale italiana culminante nel grande attore, sforna in continuazione celebri- tà e volti meno noti,dimenticandoli entrambi a velocità impressionante; la dimensione artigianale dell’Italia non presenta la stessa struttura pubblicitaria e l’aspetto mana- geriale tipico degli States, ma offre una ricchezza teatrale che parte dalla lontana Commedia dell’Arte e che conferisce al grande attore uno stile personale e punti

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Eleonora Pozzuoli Contatta »

Composta da 184 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 991 click dal 02/07/2007.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.