Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'impatto dell'euro nel bilancio delle imprese di assicurazione

Il presente lavoro vuole essere un punto di riferimento per le imprese assicurative che si troveranno ad affrontare le problematiche relative all'introduzione della moneta unica con particolare riferimento all'impatto che quest'ultima ha nella redazione del bilancio d'esercizio e consolidato. A tal fine viene proposto un caso pratico che chiarisce alcune tematiche affrontate nel lavoro (differenze di cambio, costi di conversione ecc.).

Mostra/Nascondi contenuto.
OLGA LICATA L’IMPATTO DELL’EURO NEL BILANCIO DELLE IMPRESE DI ASSICURAZIONE SINTESI Il lavoro si articola in due parti : PARTE I Il Bilancio delle imprese di assicurazione rivisitato dal d.lgs. 173/97. PARTE II L’impatto dell’euro nel bilancio delle imprese di assicurazione. La prima parte - di supporto alla seconda - esamina le novità apportate dal d.lgs. 173/97 alla precedente normativa (in particolare ai d.lgs. 174 e 175 del 1995) in tema di bilancio delle imprese di assicurazione : I. termine per l’approvazione del bilancio fissato al 30 aprile, anticipandolo rispetto alle previsioni della precedente normativa (30 giugno). II. stato patrimoniale unico per danni e vita (allegato I al d.lgs. 173/97) : la nuova struttura, a sezioni contrapposte, si presenta con uno sviluppo a cascata prevedendo otto raggruppamenti per l’attivo e altrettanti per il passivo, contraddistinti da lettere maiuscole ; ogni raggruppamento è poi suddiviso in ulteriori livelli di aggregazione contraddistinti rispettivamente da numeri romani, numeri arabi, lettere minuscole : Tabella 1.1 - Raggruppamenti dell'attivo dello stato patrimoniale Livello principale delle voci di attivo A. Crediti verso soci per capitale sociale sottoscritto non versato B. Attivi immateriali C. Investimenti D. Investimenti a beneficio di assicurati dei rami vita i quali ne sopportano il rischio e derivanti dalla gestione dei fondi pensione D.bis Riserve tecniche a carico dei riassicuratori E. Crediti F. Altri elementi dell'attivo G. Ratei e risconti

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Olga Licata Contatta »

Composta da 136 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1239 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.